Sunday 28 May 2017 10:51:59

Giurisprudenza  Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio

Edilizia: il pennone e il basamento sono opere meramente accessorie e strumentali all’ornamento ed alla rappresentazione iconografica di interessi (data l’apposizione della bandiera italiana) degni di rilievo sociale

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. VI del 23.5.2017

La Sesta Sezione del Consiglio di Stato nella sentenza del 23 maggio 2017 ha affermato che "Lo svolgimento diacronico del procedimento che ha dato stura agli atti impugnati, articolatosi in tre separate ordinanze aventi identico contenuto dispositivo ma diversa giustificazione giuridica – segnatamente: le ordinanze nn. 652/2009, 60/2010 contenenti l’ingiunzione di demolizione e la n.551/2010 che, in adempimento d’incombente istruttorio disposto dal Tribunale, reiterava le precedenti ordinanze, motivate dalla natura abusiva dell’opera e, in aggiunta, dalla pericolosità per l’incolumità pubblica del pennone – evidenzia plasticamente che lo stesso Comune non ha raggiunto alcuna certezza in ordine all’individuazione della disciplina applicabile al pennone portabandiera. In un primo momento ha contestato la violazione della normativa urbanistica e paesaggistica; di seguito la violazione delle norme poste a presidio della pubblica e privata incolumità; per poi, una volta esclusa la pericolosità dall’Ente provinciale competente, ritenere violate le disposizioni relative alle costruzioni in zona sismica. Sicché, con gli atti impugnati, per uno stesso fatto, il Comune ha soprapposto una coacervo eterogeneo di norme violate in contrasto ai principi di stretta nominatività, tipicità e legalità sostanziale che conformano in apicibus iprovvedimenti sanzionatori. Né il pennone integra gli estremi di un manufatto o di un’opera edilizia (cfr., ex multis, Cons. Stato, sez. V, 10 luglio 2003 n. 4107; Id. sez. V, 20 giugno 2011 n. 3683). L’asta portabandiera ed il basamento, realizzati nel 1999 sul lastrico solare di proprietà dei ricorrenti nell’edificio condominiale, non occupano alcuna volumetria, non modificano lo stato dei luoghi in misura permanente, sono opere meramente accessorie, separate dall’edificio principale e strumentali all’ornamento ed alla rappresentazione iconografica di interessi (data l’apposizione della bandiera italiana) degni di rilievo sociale. Aggiungasi che, per morfologia, consistenza strutturale e modalità di realizzazione, il pennone e il basamento non sono ricomprese, ai sensi degli artt. 3 e 6 d.P.R. n. 380/2001, nell’attività edilizia di trasformazione del territorio (cfr., Cons. Stato, sez. VI, 27 gennaio 2003 n. 419) né alterano – al di là del generico ed astratto riferimento al d.m. d’imposizione del vincolo paesaggistico stentoreamente evocato nelle ordinanze impugnate – il paesaggio urbano. Per approfondire scarica la sentenza.

 

Testo del Provvedimento (Contenuto Riservato)

 

Se hai già aderito:

Entra

altrimenti per accedere ai servizi:    

Sostieni la Fondazione

 

Ultime Notizie

Patto di Stabliità, Bilancio e Fiscalità - Monday 17 December 2018 11:23:40

Danno erariale del dipendente di una società in house: la giurisdizione della Corte dei Conti

Si segnala la sentenza della Corte dei Conti Veneto a tenore della quale “Secondo la giurisprudenza della Corte di Cassazione, sussiste la gi...

segnalazione del Prof. avv. Enrico Michetti della sentenza della Corte dei Conti SEZIONE GIURISDIZIONALE REGIONALE per il VENETO del 9.11.2018, n. 181

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Monday 17 December 2018 10:32:01

Codice dei contratti pubblici: l’elencazione dei gravi illeciti professionali ai fini dell’esclusione dalle gare d’appalto non è tassativa

Nella sentenza depositata in data 14 dicembre 2018 il Consiglio di Stato ha ribadito che “l’elencazione dei gravi illeciti professional...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. V del 14.12.2018, n. 7056

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Monday 17 December 2018 10:27:45

Il bando di gara costituisce un vincolo al quale la stazione appaltante non si può sottrarre

Il Consiglio di Stato nella sentenza del 14 dicembre 2018 ha ribadito gli indirizzi giurisprudenziali secondo cui:

- il bando di gara costi...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. V del 14.12.2018, n. 7057

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Monday 17 December 2018 10:20:14

Appalti: l’esclusione  dalla gara per la definitività dell’accertamento tributario

Nella controversia in esame l’appellante ha dedotto che, per un verso, al momento della presentazione della domanda di partecipazione alla ga...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. V del 14.12.2018, n. 7058

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Monday 17 December 2018 10:06:22

Gare: i requisiti generali e speciali devono essere posseduti dai candidati non solo alla data di presentazione della richiesta di partecipazione

Per consolidata giurisprudenza (ex multis, Ad. plen. 20 luglio 2015, n. 8) “nelle gare di appalto i requisiti generali e speciali devono esse...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. V del 14.12.2018, n. 7058

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Monday 17 December 2018 10:02:01

Aggiudicazione provvisoria/proposta di aggiudicazione: nessun avviso di avvio del procedimento per l’annullamento

Nella controversia in esame l’appellante deduce di non essere mai stato informato dell’avvio del procedimento relativo all’annull...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. V del 14.12.2018, n. 7056

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Monday 17 December 2018 09:56:47

L’affidamento diretto nel settore del trasporto ferroviari

Nella controversia giunta innanzi al Consiglio di Stato secondo l’appellante sia dal regolamento CE n. 1370/2007 (artt. 5 e 7 e “consid...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. V del 14.12.2018, n. 7059

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Monday 17 December 2018 09:52:57

L’irrevocabilità del permesso di costruire e l’autotutela

La Quarta Sezione del Consiglio di Stato con la sentenza del 6 dicembre 2018 ha affermato che “Il provvedimento di revoca presuppone l’...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 6.12.2018, n. 6916

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Monday 17 December 2018 09:41:08

Stato di salute dei dipendenti pubblici: i giudizi medico legali espressi dagli organi tecnico consultivi dell'Amministrazione hanno carattere globale

Per costante e incontrastata giurisprudenza del Consiglio di Stato, i giudizi medico legali espressi dagli organi tecnico consultivi dell'Amministr...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 6.12.2018, n. 6910

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Monday 17 December 2018 09:28:32

L’impugnabilità delle sentenze emesse in sede di ottemperanza

“l commissario ad acta esplichi attività giurisdizionale come organo del giudizio di ottemperanza, di modo che i suoi atti non sarebbe...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. V del 6.12.2018, n. 6907

Top