Thursday 18 May 2017 11:10:15

Giurisprudenza  Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio

Abusi edilizi: il Comune deve senza indugio emanare l’ordine di demolizione per il solo fatto di aver riscontrato opere abusive

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. VI del 17.5.2017

La Sesta Sezione del Consiglio di Stato nella sentenza del 17 maggio 2017 ha affermato che: quando risulta la realizzazione di abusi edilizi, il Comune «deve senza indugio emanare l’ordine di demolizione per il solo fatto di aver riscontrato opere abusive» (cfr. Consiglio Stato, Sez. VI, 30 marzo 2017, n. 1486; Sez. VI, 6 marzo 2017, n. 1060 e n. 1058; Sez. V, 11 luglio 2014, n. 3568; Sez. IV, 31 agosto 2010, n. 3955) e cioè deve immediatamente emanare il provvedimento che ripristini la legalità; -tale principio si fonda sul dato testuale dell’art. 31, comma 2, del testo unico n. 380 del 2001, per il quale «il dirigente o il responsabile del competente ufficio comunale, accertata l'esecuzione di interventi in assenza di permesso, in totale difformità dal medesimo, ovvero con variazioni essenziali, determinate ai sensi dell’articolo 32, ingiunge al proprietario e al responsabile dell’abuso la rimozione o la demolizione»; le questioni inerenti alla sussistenza dei presupposti di applicabilità dell’art. 33, comma 2, del medesimo testo unico (per il quale, «qualora, sulla base di motivato accertamento dell'ufficio tecnico comunale, il ripristino dello stato dei luoghi non sia possibile, il dirigente o il responsabile dell’ufficio irroga una sanzione pecunaria pari al doppio dell'aumento di valore dell'immobile») riguardano una fase procedimentale successiva ed eventuale, dal momento che il destinatario dell’ordine di demolizione può preferire – entro il termine di novanta giorni, decorso il quale si verifica il prospettato acquisto del bene da parte dell’Amministrazione comunale – di adeguare la situazione di fatto a quella di diritto e di non pagare la somma corrispondente al doppio dell’aumento di valore dell’immobile; in altri termini, per l’applicabilità del medesimo art. 33, comma 2, occorre la sussistenza di alcuni presupposti, tra cui proprio la previa emanazione dell’ordine di demolizione, l’istanza tempestiva del destinatario dell’ordine ed un «motivato accertamento dell’ufficio tecnico comunale» sulla impossibilità materiale di ripristinare lo stato dei luoghi, configurabile soltanto quando «la demolizione, per le sue conseguenze materiali, inciderebbe sulla stabilità dell'edificio nel suo complesso» legittimamente realizzato (cfr. ex plurimis Consiglio di Stato, Sez. VI, 30 marzo 2017, n. 1484; Sez. VI, 9 aprile 2013, n. 1912), il che non avviene – in linea di principio - quando si tratta di eliminare opere realizzate in aggiunta a un manufatto preesistente. Per continuare la lettura vai alla sentenza.

 

Testo del Provvedimento (Contenuto Riservato)

 

Se hai già aderito:

Entra

altrimenti per accedere ai servizi puoi:

Abbonarti

oppure

Sostenere la fondazione

 

Ultime Notizie

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Friday 12 January 2018 15:18:15

Accesso civico e trasparenza: Inviato dall’Anac a Governo e Parlamento l’atto di segnalazione

È stato pubblicato sul sito dell’Autorità Nazionale Anticorruzione  l’atto di segnalazione n. 6 del 20 dicembre 2017...

segnalazione dell’atto dell’Anac pubblicato il 4.1.2017

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Thursday 04 January 2018 21:13:34

Il danno in termini di ritardo

Si segnala la sentenza della Sesta Sezione del Consiglio di Stato del 2 gennaio 2018 nella quale si afferma, tra l’altro, che “Se in li...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. VI del 2.1.2018, n. 12

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Thursday 04 January 2018 21:06:27

Processo amministrativo d’appello: la regola del ne bis in idem

In linea generale, costituisce jus receptum, affermato in relazione al processo amministrativo di appello (cfr. ad es. Consiglio di Stato sez. IV 2...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. VI del 2.1.2018, n. 12

Patto di Stabliità, Bilancio e Fiscalità - Thursday 04 January 2018 16:17:39

Amministratori degli enti locali: la determinazione delle indennità di funzione

Le indennità degli amministratori che siano state volontariamente ridotte al di sotto della soglia normativamente stabilita possano essere r...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti del parere della Corte dei Conti Sezione Controllo Regione Lombardia del 21.12.2017, n. 382

Patto di Stabliità, Bilancio e Fiscalità - Thursday 04 January 2018 15:56:25

Corte dei Conti: Inclusione della spesa per il servizio civico comunale tra quelle previste per il personale ai fini dell'applicazione dei relativi limiti

In data e gennaio 2017 sul sito istituzionale della Corte dei Conti è Stata pubblicata la deliberazione della Corte dei Conti Sezione Autono...

segnalazione della deliberazione della Corte dei Conti Sezione Autonomie n. 29/2017

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Thursday 04 January 2018 15:17:37

In claris non fit interpretatio: La certezza del diritto è garantita dalla precisione del linguaggio e dalla univocità della relazione tra il significante ed il significato

Il titolo sopra riportato l’ho elaborato estrapolandolo dalla massima contenuta nella sentenza del Consiglio di Stato del 28 dicembre 2017 ne...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. III del 28.12.2017, n. 6129

Pubblico Impiego e Responsabilità Amministrativa - Thursday 04 January 2018 14:46:26

Dottore commercialista e revisore contabile: la differenza delle professioni prima e dopo la riforma

La sentenza del Consiglio di Stato del 28 dicembre 2017 si è occupata della regolamentazione delle professioni di dottore commercialista e d...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. V del 28.12.2017, n. 6132

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Thursday 04 January 2018 09:56:49

Appalti: la sentenza del Consiglio di Stato sul Certificato esecuzione lavori - CEL

L’art. 86, comma 5 bis, d.lgs. 12 aprile 2016, n. 50, stabilisce che: “L’esecuzione dei lavori è documentata dal certifica...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. V del 28.12.2017, n. 6135

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Thursday 04 January 2018 09:51:34

Sanatoria edilizia: il parere dell’Autorità preposta alla tutela del vincolo è necessario con riferimento all'esistenza del vincolo nel momento in cui deve essere valutata la domanda di condono anche per le opere eseguite prima che il vincolo sia stato apposto

Si segnalano i principi ribadito dalla Sesta Sezione del Consiglio di Stato nella sentenza depositata in data 28 dicembre 2017 a tenore dei quali &...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. VI del 28.12.2017, n. 6136

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Thursday 04 January 2018 07:59:20

Codice del Processo amministrativo: non esiste alcuna norma che consente di ottenere il rinvio della discussione del ricorso

La Sesta Sezione del Consiglio di Stato nella sentenza del 28 dicembre 2017 ha respinto l’istanza di rinvio proposta dalla difesa del Comune...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. VI del 28.12.2017, n. 6137

Top