Tuesday 29 September 2020 10:06:50

Normativa  Pubblico Impiego e Responsabilità Amministrativa

COMPARTO SCUOLA - Quesito su modalità di calcolo dell’assenza di malattia del personale scolastico assunto a tempo determinato per l’intero anno scolastico, ovvero per periodi brevi di supplenza.

ARAN Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni

Come deve essere calcolata l’assenza per malattia di un docente che ha stipulato un contratto fino al 30 giugno con una scuola e una supplenza breve, per completamento orario, con un’altra scuola?

 

Testo del Provvedimento

Come deve essere calcolata l’assenza per malattia di un docente che ha stipulato un contratto fino al 30 giugno con una scuola e una supplenza breve, per completamento orario, con un’altra scuola?

L’art. 19 del CCNL del 29.11.2007, rubricato “Ferie, permessi ed assenze del personale assunto a tempo determinato” sancisce una diversa normativa per l’assenza per malattia del personale scolastico assunto a tempo determinato a seconda che sia stato assunto per l’intero anno scolastico o fino al termine delle attività didattiche oppure sia stato assunto per periodi brevi di supplenza.

·         Nel primo caso, al personale docente si applicano i commi 3 e 4 dell’articolo sopra citato, secondo cui il personale docente ed ATA assunto con contratto a tempo determinato per l’intero anno scolastico o fino al termine delle attività didattiche, nonchè quello ad esso equiparato ai sensi delle vigenti disposizioni di legge, assente per malattia, ha diritto alla conservazione del posto per un periodo non superiore a 9 mesi in un triennio scolastico. Fermo retando tale limite, in ciascun anno scolastico la retribuzione spettante al personale di cui al comma precedente è corrisposta per intero nel primo mese di assenza, nella misura del 50% nel secondo e terzo mese. Per il restante periodo il personale anzidetto ha diritto alla conservazione del posto senza assegni.

·         Nel secondo caso, il comma 10, stabilisce che nei casi di assenza per malattia del personale docente ed ATA, assunto con contratto a tempo determinato stipulato dal dirigente scolastico, si applica l’art. 5 del D. L. 12 settembre 1983, n. 463, convertito con modificazioni dalla legge 11 novembre 1983, n. 638. Tale personale ha comunque diritto, nei limiti di durata del contratto medesimo, alla conservazione del posto per un periodo non superiore a 30 giorni annuali, retribuiti al 50%”.

Pertanto, nel caso specifico, ogni contratto di supplenza andrà gestito con la disciplina prevista per lo stesso.

 

Ultime Notizie

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Friday 28 May 2021 14:31:03

Abusi edilizi: risponde dell’abuso non solo il suo diretto autore ma anche chi acquista la proprietà dell’immobile che ne è affetto

In data 28 maggio 2021 è stata depositata la sentenza della Seconda Sezione del Consiglio di Stato a tenore della quale “(…)fer...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. II del 28.5.2021, n. 4134

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Tuesday 18 May 2021 07:22:15

Procedure di gara: non esiste un principio assoluto di unicità o immodificabilità delle commissioni giudicatrici

La Terza Sezione del Consiglio di Stato nella sentenza depositata in data 18 maggio 2021 ribadisce che non esiste nel nostro ordinamento un...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. III del 18.5.2021, n. 3847

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Tuesday 18 May 2021 07:14:57

Ricorso cumulativo: la deroga alla regola generale dell'impugnabilità, con un ricorso, di un solo provvedimento

Nella fattispecie giunta all’attenzione del Consiglio di Stato l’appellante assume che il ricorso di primo grado era finalizzato alla r...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. III del 18.5.2021, n. 3847

Sanità e Sicurezza Sociale - Monday 17 May 2021 16:26:42

Patroni Griffi, Tutela del lavoro e della salute nelle emergenze

Pubblicato il 17 maggio 2021 | A cura del Consiglio di Stato

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Thursday 13 May 2021 09:34:29

Procedure di gara: il decreto di rinvio a giudizio e la citazione a giudizio rientrano tra gli obblighi dichiarativi gravanti sui concorrenti se riguardanti precedenti contratti di appalto

In tema di obblighi dichiarativi gravanti sui concorrenti di una procedura di gara, il Consiglio di Stato con la sentenza del 13 maggio 2021 richia...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. V del 13.5.2021, n. 3772

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Thursday 13 May 2021 09:23:34

Reiterazione del vincolo espropriativo: la mancata indicazione dell’ indennizzo non determina l’illegittimità del provvedimento

La Quarta Sezione del Consiglio di Stato nella sentenza depositata in data 13 maggio 2021 ha ribadito che “ - per giurisprudenza consolidata,...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 13.5.2021, n. 3780

Pubblico Impiego e Responsabilità Amministrativa - Wednesday 12 May 2021 14:52:44

Lavoro: l’elemento che contraddistingue il rapporto subordinato da quello autonomo

La Seconda Sezione del Consiglio di Stato nella sentenza del 12 maggio 2021 ha ribadito quanto di recente confermato dalla suprema Corte secondo cu...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. II del 12.5.2021, n. 3721

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Wednesday 12 May 2021 10:28:01

Processo amministrativo: le conseguenze della rinuncia al ricorso e agli effetti della sentenza di primo grado

La Sesta Sezione del Consiglio di Stato nella sentenza depositata in data 12 maggio 2021 ha ribadito che "la rinuncia della ricorrente in primo gra...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. VI del 12.5.2021, n. 3724

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Wednesday 12 May 2021 10:21:34

Grande fratello, confermata la sanzione alle Reti televisive Italiane per la bestemmia pronunciata da un concorrente

Espressioni blasfeme sono state sottoposte al vaglio del Consiglio di Stato che ha esaminato la vicenda sanzionata dall’AGCOM con 100.000 eur...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. VI del 12.5.2021, n. 3729

Pubblico Impiego e Responsabilità Amministrativa - Wednesday 12 May 2021 10:00:13

Forze di Polizia: Sí alla sanzione massima disciplinare per il consumo da parte del militare di sostanza stupefacente anche se occasionale, isolato

Consolidata giurisprudenza ritiene ontologicamente incompatibile, per un appartenente alle Forze di polizia (ad ordinamento sia civile sia militare...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. II del 12.5.2021, n. 3731

Top