Monday 23 October 2017 10:17:39

Giurisprudenza  Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali

Annullamento in autotutela e diritto-dovere dell’Amministrazione di ripetere le somme indebitamente corrisposte ai pubblici dipendenti

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 20.10.2017

Nel giudizio in esame, la Quarta Sezione del Consiglio di Stato - con riferimento alla denunciata violazione dell'art. 21-nonies della legge n. 241/90 e s.m.i., nonché di direttive preordinate a disciplinare l’esercizio della potestà di autotutela, per non essere stato valutato l’interesse dei destinatari e il loro affidamento sulla validità degli atti pregressi, si osserva quanto segue -  ha affermato che è consolidato l’indirizzo giurisprudenziale che considera quale atto dovuto l’esercizio del diritto-dovere dell’Amministrazione di ripetere le somme indebitamente corrisposte ai pubblici dipendenti. Il recupero di tali somme costituisce il risultato di attività amministrativa, di verifica, di controllo, priva di valenza provvedimentale; in tali ipotesi l’interesse pubblico è in re ipsa e non richiede specifica motivazione: infatti, a prescindere dal tempo trascorso, l’oggetto del recupero produce di per sé un danno all’Amministrazione, consistente nell’esborso di denaro pubblico senza titolo ed un vantaggio ingiustificato per il dipendente. Si tratta dunque di un atto dovuto che non lascia all’Amministrazione alcuna discrezionale facultas agendi e, anzi, configura il mancato recupero delle somme illegittimamente erogate come danno erariale; il solo temperamento ammesso è costituito dalla regola per cui le modalità di recupero non devono essere eccessivamente onerose, in relazione alle condizioni di vita del debitore (cfr. Cons. Stato, sez. III, 9 giugno 2014, nr. 2902; id., 28 ottobre 2013, nr. 5173). 

Si aggiunge anche che l’affidamento del pubblico dipendente e la stessa buona fede non sono di ostacolo all’esercizio del potere-dovere di recupero: l’Amministrazione non è tenuta a fornire un’ulteriore motivazione sull’elemento soggettivo riconducibile all’interessato (cfr. Cons. Stato, sez. III, 12 settembre 2013, nr. 4519; id., sez. V, 30 settembre 2013, nr. 4849).

Ne discende, ancora, che è destinato a essere recessivo il richiamo ai principi in materia di autotutela amministrativa sotto il profilo della considerazione del tempo trascorso e dell’affidamento maturato in capo agli interessati (cfr. ex plurimis, Cons. Stato, sez. III, 4 settembre 2013, nr. 4429; id., 31 maggio 2013, nr. 2986; id., 10 dicembre 2012, nr. 11548), come del difetto di istruttoria e di motivazione che risultano del tutto assenti". 

Per saperne diil vai alla sentenza.

 

Testo del Provvedimento (Contenuto Riservato)

 

Se hai già aderito:

Entra

altrimenti per accedere ai servizi puoi:

Abbonarti

oppure

Sostenere la fondazione

 

Ultime Notizie

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Monday 19 February 2018 17:08:22

La condanna della P.A. al risarcimento del danno da provvedimento amministrativo illegittimo

La Sesta Sezione del Consiglio di Stato nella sentenza del 19 febbraio 2018 ha affermato che “per giurisprudenza amministrativa consolidata,...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. VI del 19.2.2018, n. 1061

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Monday 19 February 2018 17:00:39

È annullabile l’atto amministrativo adottato sulla base di una legge incostituzionale

La Sesta Sezione del Consiglio di Stato nella sentenza depositata in data 19 febbraio 2018 ha ribadito l’orientamento prevalente della giuris...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. VI del 19.2.2018, n. 1064

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Monday 19 February 2018 16:53:58

Elezioni nei Comuni con popolazione superiore ai 15.000 abitanti: modalità di attribuzione del cd. premio di maggioranza alla lista o coalizione di liste collegate al sindaco eletto

“La materia del contendere che accomuna i tre appelli ha, invero, ad oggetto le modalità di attribuzione del cd. premio di maggioranza...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. III del 19.2.2018, n. 1067

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Monday 19 February 2018 16:48:40

Giudizio elettorale: é possibile l’integrazione del contraddittorio se il ricorso è stato notificato ad un solo controinteressato

La Terza Sezione del Consiglio di Stato nella sentenza del 19 febbraio 2018 ha richiamato la la giurisprudenza in tema di giudizio elettorale (cfr....

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. III del 19.2.2018, n. 1067

Giustizia e Affari Interni - Friday 09 February 2018 09:52:30

Segnalazione di condotte illecite – Whistleblowing: On line l’applicazione informatica Anac

E’ on line l’applicazione informatica Whistleblowing per l’acquisizione e la gestione, nel rispetto delle garanzie di riservatezz...

segnalazione del comunicato Anac del 8.2.2018

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Wednesday 31 January 2018 08:12:50

Ricorso contro il diniego di accesso ai documenti: il giudice anche ex officio può imporre la notifica al controinteressato

Va ribadito il principio per cui, nonostante sia condivisibile la tesi per cui non può essere dichiarato inammissibile il ricorso avverso il...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. VI del 19.1.2018, n. 356

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Wednesday 31 January 2018 08:08:42

Notifica a mezzo del servizio postale: se la firma è illeggibile e non è indicata la qualità sull’avviso di ricevimento senza querela di falso la consegna si presume effettuata nelle mani del destinatario

Rileva il principio generale in base al quale, nel caso di notifica a mezzo del servizio postale, ove l’atto sia consegnato all’indiriz...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. VI del 19.1.2018, n. 345

Pubblico Impiego e Responsabilità Amministrativa - Wednesday 31 January 2018 08:02:09

Commissioni di concorso: la sindacabilità dei giudizi espressi

La Sesta Sezione del Consiglio di Stato nella sentenza del 19 gennaio 2018 ha ribadito che “sebbene in linea di principio i giudizi espressi...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. VI del 19.1.2018, n. 353

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Wednesday 31 January 2018 07:43:03

L’apposizione di vincolo archeologico: il ritrovamento di resti di insediamenti di epoche passate in una determinata area rende probabile la presenza di altri resti nelle immediate vicinanze

Nella sentenza depositata in data 19 gennaio 2018 la Sesta Sezione del Consiglio di Stato afferma che “Com’è noto, la l. 1°...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. VI del 19.1.2018, n. 347

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Wednesday 31 January 2018 07:38:21

Il giudizio di ottemperanza: la giurisprudenza consolidata

In via preliminare la Quarta Sezione del Consiglio di Stato nella sentenza del 19 gennaio 2018 rammenta che per “consolidata giurisprudenza l...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. lV del 19.1.2018, n. 338

Top