Thursday 18 May 2017 11:47:05

Giurisprudenza  Pubblico Impiego e Responsabilità Amministrativa

Indennità di buonuscita: l'idoneità di un compenso a far parte della base contributiva

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. VI del 17.5.2017

Per stabilire l'idoneità di un certo compenso a far parte della base contributiva dell'indennità di buonuscita non rileva il carattere sostanziale dello stesso (ossia se abbia o meno natura retributiva), ma esclusivamente il dato formale: vale a dire il regime impresso dalla legge a ciascun emolumento. Pertanto va esclusa la computabilità dell'assegno aggiuntivo dalla base contributiva ai fini della liquidazione dell'indennità di buonuscita, poiché l’emolumento aggiuntivo non risulta contemplato nell’elencazione tassativa delle indennità di cui all'art. 38, II comma, del d.P.R. n. 1032/197. È risalente l’orientamento giurisprudenziale, cui va data continuità (cfr., Cons. Stato, adunanza plenaria, 21 maggio 1996 n. 4 e 17 settembre 1996 n. 18), a mente del quale la natura retributiva di un emolumento, a prescindere dalla sua rilevanza ai fini del trattamento di pensione, non costituisce, da sola, elemento sufficiente per inferirne anche la computabilità ai fini dell'indennità di buonuscita (in termini, Cons. di Stato, Sez. VI, 13 gennaio 1999, n. 16). Infatti la composizione dell’indennità di buonuscita è connessa alla base retributiva la quale, a sua volta, è riservata – nell’individuazione degli elementi strutturali che la compongono – alla valutazione del legislatore, il quale, nel quadro delle complessive esigenze della finanza pubblica, deve bilanciare le esigenze di rilievo sociale che l’indennità è preordinata a soddisfare con l’effettiva disponibilità di risorse economiche. Sicché, in assenza di una espressa previsione normativa integrativa dell'elencazione di cui all'art. 38 – come, in concreto, avvenuto per la tredicesima mensilità (art. 2 della legge n. 75/1980) e per l'indennità integrativa speciale (art. 1 della legge n. 87/1994) – non possono essere inclusi nella base di calcolo dell'i.b.u. altri assegni, ancorché gli stessi, in costanza del rapporto di impiego abbiano concorso a formare il trattamento retributivo dell’attività. Per approfondire vai alla sentenza.

 

Testo del Provvedimento (Contenuto Riservato)

 

Se hai già aderito:

Entra

altrimenti per accedere ai servizi puoi:

Abbonarti

oppure

Sostenere la fondazione

 

Ultime Notizie

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Friday 23 February 2018 16:41:23

La revoca degli atti di gara per sopravvenuta mancanza di copertura finanziaria

Sulla revoca degli atti di gara per sopravvenuta mancanza di copertura finanziaria, la Quinta Sezione del Consiglio di Stato nella sentenza del 23...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. V del 23.2.2018, n. 1147

Giustizia e Affari Interni - Friday 23 February 2018 16:37:18

L’interpretazione della domanda giudiziale ed i poteri del giudice

“In tema di interpretazione della domanda giudiziale, il giudice non è condizionato dalle formali parole utilizzate dalle parti, ma de...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. V del 23.2.2018, n. 1147

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Friday 23 February 2018 16:33:55

Accesso ai documenti: non si possono accogliere istanze non corredate dalla prova dell'esistenza degli atti di cui viene chiesto l'accesso

La Sesta Sezione del Consiglio di Stato nella sentenza del 23 febbraio 2018 ha fermato che “il diritto di accesso sia riconosciuto solo per a...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. V del 23.2.2018, n. 1148

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Friday 23 February 2018 16:29:18

Informativa antimafia: l’amministrazione è esonera dall’obbligo di comunicazione di avvio del procedimento

“Consolidata è la giurisprudenza di questo Consiglio di Stato nell’affermare che l’Amministrazione è esonerata dall...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. III del 22.2.2018, n. 1108

Pubblico Impiego e Responsabilità Amministrativa - Friday 23 February 2018 16:25:42

Concorsi pubblici: l’amministrazione non deve ricercare autonomamente la documentazione menzionata dai candidati

La Quarta Sezione del Consiglio,di Stato nella senenza del q2 febbraio 2018 ha affermato che “in linea generale, è comunque onere di c...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 22.2.2018, n. 1117

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Friday 23 February 2018 16:21:01

Le scelte urbanistiche di piano ed il potere discrezionale dell’ente locale

La convenzione urbanistica, in quanto contratto ad oggetto pubblico, risente della natura pubblicistica del potere esercitato dall’amministra...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 22.2.2018, n. 1119

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Friday 23 February 2018 16:17:29

Rigetto della domanda di sanatoria: l’acquiescenza e l’ordinanza di demolizione

“il soggetto, che ha prestato acquiescenza al rigetto dell’istanza di sanatoria, decade dalla possibilità di rimettere in discus...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. VI del 22.2.2018, n. 1124

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Friday 23 February 2018 16:14:02

Ore di sostegno per l’alunno disabile: la giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo

Sussiste la giurisdizione esclusiva del Giudice amministrativo sulle domande intese, come nella specie, ad ottenere l'accertamento della spettanza...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. VI del 22.2.2018, n. 1133

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Friday 23 February 2018 16:09:13

Gare pubbliche, il principio di tassatività delle cause di esclusione

“In materia di gare pubbliche il principio di tassatività delle cause di esclusione esige, ove richiamato in relazione allo scrutinio...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. III del 22.2.2018, n. 1137

Giustizia e Affari Interni - Friday 23 February 2018 16:04:48

Domanda di rinnovo del permesso di soggiorno: il possesso di un reddito minimo

La ratio perseguita dall'art. 4 comma 3 del d.lgs. n. 286 del 1998, evidenziata più volte da questa Sezione (ex multis 06031/2017), secondo...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. III del 22.2.2018, n. 1140

Top