Wednesday 29 November 2023 11:56:46

Normativa  Pubblico Impiego e Responsabilità Amministrativa

COMPARTO FUNZIONI CENTRALI - Quesito su incremento una tantum del Fondo risorse decentrate di cui all’art. 49, comma 6, del CCNL FC del 09/05/2022 ed eventuali limiti.

ARAN Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni

L’incremento una tantum delle risorse del Fondo risorse decentrate stabilito nell’art. 49, comma 6 del CCNL comparto Funzioni Centrali sottoscritto il 9/05/2022 è soggetto al limite previsto dall’art. 23, comma 2 del D. Lgs. n. 75/2017?

 

Testo del Provvedimento

L’incremento una tantum delle risorse del Fondo risorse decentrate stabilito nell’art. 49, comma 6 del CCNL comparto Funzioni Centrali sottoscritto il 9/05/2022 è soggetto al limite previsto dall’art. 23, comma 2 del D. Lgs. n. 75/2017?

L’art. 49, comma 6, del CCNL del 09/05/2022 prevede che tra le risorse variabili del Fondo risorse decentrate, nel solo anno di sottoscrizione del CCNL del 09/05/2022, confluisce una tantum anche l’incremento contrattuale annuale di competenza dell’anno 2021 stabilito dall’art. 49, comma 3.

Le risorse in parola sono, pertanto, annoverabili tra le risorse finanziarie stanziate per la determinazione degli incrementi contrattuali. Tuttavia, in ragione del fatto che tali risorse sono relative ad annualità passate, le stesse vengono fatte confluire nel Fondo come risorsa una tantum. Ne consegue che le stesse non sono assoggettate ai limiti di crescita dei Fondi previsti dalle norme vigenti, come l’art. 23, comma 2 del D. Lgs. n. 75/2017.

Sul punto, già la Corte dei Conti, sez. Autonomie (pronuncia n. 19/SEZAUT/2018/QMIG del 9/10/2018), ha potuto affermare, in merito ad una analoga fattispecie riferita al CCNL Funzioni locali, che le risorse che il CCNL destina all’incremento del Fondo risorse decentrate trovano copertura nell’ambito delle risorse già destinate ai rinnovi contrattuali dai documenti di finanza pubblica e, di conseguenza, non determinano gli effetti finanziari espansivi che la norma di cui all’art. 23, co. 2, del D. Lgs. n. 75/2017 è tesa invece a inibire.

A ciò si aggiunge che, sulla medesima materia, l’articolo 11 del D. L. 14 dicembre 2018, n. 135, ha disposto che il limite di cui all'articolo 23, comma 2, del D. Lgs. n. 75/2017 non opera, con riferimento agli incrementi previsti successivamente alla data di entrata in vigore del medesimo decreto legislativo, dai contratti collettivi nazionali di lavoro, a valere sulle disponibilità finanziarie di cui all'articolo 48 del D. Lgs. n. 165/2001.

 

Ultime Notizie

Pubblico Impiego e Responsabilità Amministrativa - Monday 12 February 2024 09:52:49

COMPARTO ISTRUZIONE E RICERCA- Quesito su fruizione ferie e assenze per malattia

ARAN Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni

Pubblico Impiego e Responsabilità Amministrativa - Monday 12 February 2024 09:51:39

COMPARTO SANITA’ 2019-2021 - Quesito su prestazioni di lavoro straordinario in caso di adesione alla “banca delle ore”. Modalità di fruizione del riposo compensativo e/o pagamento delle ore accantonate.

ARAN Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni

Pubblico Impiego e Responsabilità Amministrativa - Monday 12 February 2024 09:50:24

AREA FUNZIONI LOCALI - Quesito su possibili cause di sospensione delle ferie

ARAN Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni

Pubblico Impiego e Responsabilità Amministrativa - Monday 12 February 2024 09:48:53

COMPARTO FUNZIONI LOCALI 2019-2021 - Quesito su possibilità, per il personale adibito a turni, di effettuare la propria prestazione in modalità agile, da remoto.

ARAN Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Friday 26 January 2024 22:15:56

Procedure di affidamento di contratti pubblici: la decorrenza del termine per impugnare degli atti di gara

La Quinta Sezione del Consiglio di Stato con la sentenza depositata in data 26 gennaio 2024 ha affermato che “Del tema della decorrenza del t...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. V del 26.1.2024, n. 854

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Friday 26 January 2024 22:08:38

Il diritto al sepolcro come ‘diritto al plurale’

 "Lo ius sepulchri, ossia il diritto, spettante al titolare di concessione cimiteriale, ad essere tumulato nel sepolcro, garantisce al concess...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. V del 26.1.2024, n. 855

Pubblico Impiego e Responsabilità Amministrativa - Wednesday 29 November 2023 11:56:46

COMPARTO FUNZIONI CENTRALI - Quesito su incremento una tantum del Fondo risorse decentrate di cui all’art. 49, comma 6, del CCNL FC del 09/05/2022 ed eventuali limiti.

ARAN Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni

Pubblico Impiego e Responsabilità Amministrativa - Wednesday 29 November 2023 11:55:35

COMPARTO FUNZIONI LOCALI - Quesito su possibilità di dare seguito a progressioni economiche orizzontali attivate ai sensi del previgente CCNL

ARAN Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni

Pubblico Impiego e Responsabilità Amministrativa - Tuesday 21 November 2023 08:02:33

COMPARTO FUNZIONI CENTRALI - Quesito su fruizione del congedo parentale

ARAN Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni

Pubblico Impiego e Responsabilità Amministrativa - Tuesday 21 November 2023 08:00:38

COMPARTO FUNZIONI LOCALI - Quesito su modalità di utilizzo delle risorse da destinare alle progressioni tra le aree

ARAN Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni

Copyright © 2016 Gazzetta Amministrativa | All Rights Reserved | Privacy - Note Legali
Via Giovanni Nicotera, 29 - 00195 - Roma - Contatti
Partita Iva: 14140491003 - Codice Fiscale: 97910230586
Top