Monday 17 May 2021 16:26:42

Normativa  Sanità e Sicurezza Sociale

Patroni Griffi, Tutela del lavoro e della salute nelle emergenze

Pubblicato il 17 maggio 2021 | A cura del Consiglio di Stato

"Tutela del lavoro e della salute nelle emergenze

di Filippo Patroni Griffi

 

1. Porto il saluto del Consiglio di Stato e ringrazio il Primo Presidente e gli organizzatori –in primis il presidente Napoletano– per avermi invitato a questo convegno.

Ed è un ringraziamento non formale, per due ordini di ragioni.

Perché mi fa piacere di essere presente quale presidente del Consiglio di Stato a un convegno organizzato da colleghi della Cassazione in questa sede a me cara peraltro anche a motivo di ricordi familiari: la mia presenza vuole essere un segno del costante dialogo tra giurisdizioni, che si arricchirà a breve in ragione della richiesta, che ho preannunciato al Primo Presidente, di chiedere alla Corte un contributo dell’Ufficio del massimario su una questione pendente all’Adunanza plenaria del Consiglio di Stato, riprendendo una prassi già sperimentata in passato tra la Corte e il Consiglio.

La seconda ragione è personale. Nella libreria di mio padre, io ero ancora all’università, vi erano dei libri con la copertina gialla, Jandi Sapi editore.

Era la collana delle pubblicazioni del Centro Studi di diritto del lavoro e mio padre ebbe a parlarmi del presidente Domenico Napoletano. E rividi quegli studi e sentii nuovamente parlare del Centro studi durante il mio uditorato “mirato” a Napoli, prima di prendere servizio come pretore del lavoro a Potenza, dal mio giudice affidatario, quella splendida persona che era il compianto Paolo Stile, ben conosciuto qui in Corte.

Quando ho ricevuto l’invito del presidente Giuseppe Napoletano, sono stato quindi ben lieto di accoglierlo.

2. Il tema del convegno è di estrema attualità, ma, nella sua articolazione, non si “limita” all’attualità.

Si parte dalla contemporaneità dell’emergenza, anzi delle emergenze: perché l’emergenza sanitaria ha dato luogo a un complesso di emergenze che hanno toccato aspetti della vita e degli affetti di ogni persona, per poi riversarsi in settori cruciali della comunità: la salute, il lavoro, il reddito, l’istruzione. 

Fronteggiare queste emergenze, in primo luogo, ha reso indispensabile la circolazione dei saperi: il medico, lo scienziato, il giurista, l’economista, lo statistico, hanno dovuto mettere il loro sapere al servizio della comunità, ma combinandolo e coordinandolo con il sapere dell’altro.

Ha poi costituito una sfida per la politica. Per fronteggiare l’esperienza sanitaria questa ha dovuto bilanciare –come insegna la Corte costituzionale il valore della salute con altri valori ed esigenze di rango costituzionale quali il lavoro, l’istruzione, in modo da evitare che l’emergenza sanitaria aumentasse le disuguaglianze tra le persone e tra i territori, o almeno per attenuare il rischio.

Ma ha impegnato anche il giurista e noi giudici. Il giurista è stato chiamato a fornire soluzioni normative anche rivedendo categorie giuridiche “ordinarie” che non si rivelavano idonee o utili a operare nell’emergenza: un fatto, l’emergenza, non direttamente contemplato in Costituzione (ad eccezione dello stato di guerra) ma da sempre immanente al sistema, che non tollera vuoti di potere né assenza di strumenti giuridici in grado di affrontarla, strumenti che vanno quindi comunque trovati nelle coordinate costituzionali, senza dover ricorrere a uno Stato d’eccezione di matrice schmittiana.

Anche i giudici hanno dovuto affrontare l’emergenza. Lo abbiamo fatto modificando le nostre abitudini lavorative: l’operatività nel sistema di giustizia amministrativa, dal 2017, del processo amministrativo interamente telematico, oltre che l’impegno di giudici, avvocati e personale amministrativo, ci ha consentito di non interrompere mai le nostre udienze, si tenessero in presenza o da remoto, con contraddittorio cartolare nella prima fase e poi con la partecipazione da remoto dei difensori.

Ciò ci ha consentito di non accumulare arretrato, ma soprattutto di rispondere tempestivamente, in sede cautelare e talvolta anche nel merito, sia alla domanda di tutela dei cittadini nei confronti dei poteri pubblici emergenziali, oggettivamente incidenti su diritti anche fondamentali delle persone, sia ai conflitti, che sono purtroppo intervenuti, tra i diversi livelli di governo della Repubblica.

Il convegno di oggi si incentra sulla tutela del lavoro, articolandosi in tematiche chiave: la tutela del posto di lavoro, le diverse modalità di prestazione lavorativa, il sostegno al reddito, la sicurezza sul lavoro.

Il mio unico rammarico è non poter seguire i lavori. Ma sono grato agli organizzatori per avermi dato l’opportunità di portare il mio saluto a questa bella iniziativa."

 

Testo del Provvedimento (Contenuto Riservato)

 

Se hai già aderito:

Entra

altrimenti per accedere ai servizi:    

Sostieni la Fondazione

 

Ultime Notizie

Pubblico Impiego e Responsabilità Amministrativa - Thursday 02 December 2021 16:31:00

SANITA’: Quesito su possibilità di disporre il comando finalizzato all’aggiornamento tecnico scientifico per il personale del comparto Sanità

ARAN Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni

Pubblico Impiego e Responsabilità Amministrativa - Thursday 02 December 2021 16:29:54

COMPARTO FUNZIONI LOCALI 2016-2018: Quesito su riconoscimento dei compensi per lavoro straordinario a titolari di posizione organizzativa

ARAN Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni

Sanità e Sicurezza Sociale - Sunday 28 November 2021 11:10:55

Esenzione dall’obbligo vaccinale: il procedimento previsto per il personale sanitario è diverso da quello per l’esenzione dei cittadini

segnalazione del Decreto (cautelare) del Presidente del TRGA di Trento del 23 novembre 2021 n. 62

Sanità e Sicurezza Sociale - Tuesday 23 November 2021 16:23:59

Personale docente e non docente della scuola: non va sospeso l’obbligo di green pass

Green pass – Personale docente e non docente della scuola – Obbligo - Non va sospeso. 

      Non deve esser...

segnalazione della nota redatta dalla Giustizia amministrativa all’ordinanza del Consiglio di Stato Sez. III del 11.11.2021, n. 6098

Patto di Stabliità, Bilancio e Fiscalità - Thursday 18 November 2021 10:19:40

Tassa di soggiorno: scatta sempre per l’albergatore il reato di peculato in caso di omesso versamento

 

La Prima Sezione Penale della Corte di Cassazione con sentenza pubblicata in data 17 novembre 202 (udienza 9.9.2021, Pres. Boni M.-...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza della Corte di Cassazione Sez. I sentenza del 17.11.2021, n. 41793

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Thursday 18 November 2021 09:05:21

Porticati, verande e pergotende: serve il titolo edilizio se vengono installati elementi di chiusura costituiti da lastre di vetro scorrevole anche se chiudibili a “pacchetto”

Interessante sentenza è stata pubblicata dal TAR Trentino-Alto Adige/Südtirol Trento con la quale si ripercorre l’evoluzione...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti sentenza del TAR Trentino-Alto Adige/Südtirol Trento del 2.11.2021 n. 175

Sanità e Sicurezza Sociale - Wednesday 17 November 2021 17:34:03

Il Personale sanitario non vaccinato può svolgere la propria attività in tutti i luoghi diversi da quelli tassativamente indicati dalla legge ma non può contestare la sospensione dall’esercizio della professione disposta dall’Ordine se non impugna l’atto di accertamento dell’Azienda sanitaria

Atti amministrativi – Pandemia da Covid-19 – Personale sanitario – Obbligo vaccinale – Atto di accertamento –...

segnalazione del Decreto (cautelare) del Presidente del TRGA Trentino-Alto Adige/Südtirol Trento del 8.11.2021 n. 59

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Wednesday 17 November 2021 15:59:31

Obblighi informativi verso l’Anac: adempimenti Legge 190/2012 art. 1, comma 32

L'Autorità nazionale Anticorruzione con comunicato del 17 novembre 2021mrende nota che rescano ...

segnalazione del comunicato Anac del 17.11.2021

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Tuesday 16 November 2021 15:54:50

La conservazione dell’ambiente e del paesaggio è materia di competenza esclusiva dello Stato

In linea generale costante giurisprudenza della Corte costituzionale afferma che la conservazione dell’ambiente e del paesaggio è mate...

segnalazione del Prof. avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 16.11.2021, n. 7619

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Tuesday 16 November 2021 15:41:13

Urbanistica: i casi in cui è consentito prescindere dalla formazione del piano attuativo

Per costante giurisprudenza, i casi in cui è consentito prescindere dalla formazione del piano attuativo al quale, in linea di principio, lo...

segnalazione del Prof. avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 16.11.2021, n. 7620

Copyright © 2016 Gazzetta Amministrativa | All Rights Reserved | Privacy - Note Legali
Via Giovanni Nicotera, 29 - 00195 - Roma.
Partita Iva: 14140491003 - Codice Fiscale: 97910230586
Top