Monday 28 September 2020 11:53:48

Giurisprudenza  Pubblico Impiego e Responsabilità Amministrativa

Diritto alle ferie e permesso di assistenza alle persone in situazione di handicap ex lege 104

segnalazione del Cons. Dott. Lorenzo Ieva della sentenza del T. A.R. Puglia-Bari sez. II del 7 settembre 2020

1. Il diritto alle ferie è un diritto costituzionalmente garantito e irrinunciabile (art. 36, comma 3°, Cost.), peraltro oggetto di disciplina europea (T.A.R. Valle d’Aosta, sez. I, 17 gennaio 2020 n. 1), valevole per tutti gli ambienti di lavoro, anche pubblici, contenuta nel d.lgs. 8 aprile 2003 n. 66 (attuazione direttive 93/104/C.E. e 2000/34/C.E.) e art. 31, par. 2, della Carta dei diritti dell’Unione Europea, da fruirsi nel tempo stabilito dall’amministrazione, tenuto conto delle esigenze di servizio e degli interessi del lavoratore, ai sensi dell’art. 36 d.P.R. 10 gennaio 1957 n. 3 e dell’art. 2109, comma 2°, del codice civile.

2. Le ferie hanno la funzione di consentire il recupero delle energie psico-fisiche del lavoratore, onde poterne salvaguardare la salute e consentire il proficuo impiego al servizio dell’Amministrazione.

3.- Il diritto del lavoratore a fruire di tre giorni di permesso mensile retribuito anche in maniera continuativa (art. 33, comma 3, legge 5 febbraio 1992 n. 104) è correlato invece all’assistenza di una persona con handicap in situazione di gravità. In materia trovano, inoltre, applicazione le ulteriori misure previste dal testo unico sui congedi parentali d.lgs. 26 marzo 2001 n. 151, alla ricorrenza dei relativi presupposti.

4.- Le assenze per assistenza a persona disabile hanno la funzione di consentire alla persona gravemente portatrice di handicap o disabilità di potersi avvalere dell’assistenza di un proprio familiare e talora comporta per chi assiste dispendio di energie psico-fisiche.

5.- Nell’ipotesi di concomitanza tra diritto alle ferie e diritto all’assistenza del disabile, non si rintraccia nella normativa, neanche interna all’Amministrazione, alcuna preclusione della fruizione dei permessi, ai sensi dell’art. 33, comma 3, legge 5 febbraio 1992 n. 104, nelle giornate già assegnate a ferie, fermo restando il potere organizzativo nella successiva riprogrammazione di queste ultime.

Per cui, la fruizione dei permessi di cui all’art. 33, comma 3, legge n. 104 cit. in una giornata festiva non assorbe il riposo spettante ed eventualmente programmato in tale giornata, così come deve ritenersi che anche la fruizione dei permessi de quibus in giornata dedicata a ferie già concesse non ne elida la fruizione in un diverso e successivo periodo, previa intesa con l’amministrazione.

6.- La continuità dell’assistenza al disabile può esprimersi in un programma assistenziale mensile, richiesto dalla P.A., che debba attendere alla organizzazione di servizi sensibili, quali sono quelli di presidio dell’Amministrazione penitenziaria, del quale la stessa dev’essere informata, quale forma di collaborazione, secondo buona fede, del lavoratore nei confronti delle esigenze del datore di lavoro.

Tuttavia, il programma mensile predisposto può variare, qualora si verifichino condizioni eccezionali o, per meglio dire, non prevedibili, tali da comportare il cambiamento delle giornate dedicate all’assistenza del disabile. In tal caso, il dipendente può essere onerato a comunicare, anche telefonicamente, all’amministrazione la circostanza impeditiva, seguita dalla possibile documentazione giustificativa.

 

Per approfondire scarica il testo integrale della sentenza

 

Testo del Provvedimento (Contenuto Riservato)

 

Se hai già aderito:

Entra

altrimenti per accedere ai servizi:    

Sostieni la Fondazione

 

Ultime Notizie

Giustizia e Affari Interni - Monday 25 January 2021 09:25:23

Covid-19: deposito solo telematico di atti, documenti e istanze presso le Procure della Repubblica

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 16 del 21 gennaio 2021 il  Decreto 13 gennaio 2021 del Ministero della giustizia che ent...

segnalazione del decreto del Ministero della Giustizia pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 21 gennaio 2021 n. 6

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Friday 22 January 2021 12:37:50

L’avvocato non è obbligato a disporre di uno studio legale

L’avvocato non è obbligato a disporre di uno studio e il relativo incarico professionale si può sempre svolgere con modalit&agr...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. V del 21.1.2021, n. 653

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Thursday 21 January 2021 19:23:55

Il diritto al sepolcro

La Quinta Sezione del Consiglio di Stato con la sentenza depositata in data 21 gennaio 2021 ha espressamente affermato che “Il diritto al sep...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. V del 21.1.2021, n. 654

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Saturday 16 January 2021 19:51:11

Urbanistica: la motivazione delle ragioni di pubblico interesse nelle nuove scelte pianificatorie

"secondo la granitica giurisprudenza amministrativa, l’esistenza di una precedente diversa previsione urbanistica non comporta per l'Amminist...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. VI del 5.1.2021, n. 136

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Saturday 16 January 2021 19:32:43

Impianti di telefonia mobile: la potestà regolamentare attribuita ai Comuni non può svolgersi nel senso di un divieto generalizzato di installazione in aree urbanistiche predefinite

Con il primo motivo la società appellante ripropone il primo motivo del ricorso di primo grado concernente la formazione del titolo autorizz...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. VI del 11.1.2021, n. 372

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Saturday 16 January 2021 19:20:31

Procedure di gara: le cause di esclusione degli operatori economici per dichiarazioni omissive, reticenti, fuorvianti o false

Si legge nella sentenza del Consiglio di Stato depositata in data 4 gennaio 2021 che “in ordine regime delle dichiarazioni omissive, reticent...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. V del 4.1.2021, n. 62

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Saturday 16 January 2021 19:05:19

La norme sulla partecipazione al procedimento amministrativo non vanno lette in senso formalistico

 

Il Consiglio di Stato con la sentenza del 13 gennaio 20121 si occupa, per il principio tempus regit actum, degli artt. 10 bis e...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 13.1.2021, n. 427

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Saturday 16 January 2021 18:54:47

Procedure di gara: le conseguenze del superamento del limite massimo di pagine imposto dal disciplinare di gara per la redazione dei documenti componenti l’offerta

In tema di superamento del limite massimo di pagine imposto dal disciplinare di gara per la redazione dei documenti componenti l’offerta, la...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. V del 15.1.2021, n. 459

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Wednesday 13 January 2021 10:43:57

Risarcimento del danno causato dall’amministrazione: la responsabilità e l’errore scusabile

Nella sentenza depositata in data 13 gennaio 2021 la Seconda Sezione del Consiglio di Stato afferma che “ai sensi dell’art. 30 c.p.a. c...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti dell sentenza del Consiglio di Stato Sez. II del 13.1.2021, n. 422

Patto di Stabliità, Bilancio e Fiscalità - Tuesday 12 January 2021 16:46:20

Danno erariale per l’Imposta di soggiorno: il gestore della struttura ricettiva deve provvedere all’incasso, accantonarla e trasmetterla successivamente al Comune

 

La fattispecie giunta all’attenzione della Sezione Toscana della Corte dei Conti è contestato al Presidente del Consigl...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza della Corte dei Conti Sez. giurisdizionale per la Regione Toscana del 11.1.2021, n. 1

Top