Sunday 04 November 2018 18:16:13

Giurisprudenza  Patto di Stabliità, Bilancio e Fiscalità

Cassazione: il rimborso delle spese legali sostenute per il giudizio di responsabilità contabile concluso con il proscioglimento

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza della Corte di Cassazione Sez. L del 30.10.2018

La Corte d'Appello, a conferma della sentenza del Tribunale, aveva rigettato la domanda di un dirigente del Comando di Polizia Municipale, il diretta ad ottenere il rimborso delle spese legali sostenute per il giudizio di responsabilità contabile svoltosi a suo carico, e concluso con il proscioglimento, con il quale gli era stato contestato di aver archiviato e annullato - tra il 1992 e il 1994 - più di quattrocento verbali di contravvenzione elevati dai vigili urbani per infrazioni al codice della strada. La Corte territoriale aveva rigettato il gravame, ritenendo inapplicabile ratione temporis l'art. 3, co.2, del di. n.543 del 1996, convertito in legge n.639 del 1996, il quale disciplina la fattispecie del rimborso delle spese legali da parte dell'Amministrazione nei confronti del dipendente sottoposto a giudizio contabile; la Corte ha altresì accertato che la motivazione del provvedimento di proscioglimento non escludeva del tutto la sussistenza di un grado di colpa nella condotta dell'appellante, e ha stabilito la permanenza di una situazione di conflitto d'interessi tra le parti, derivante dalla violazione dei doveri inerenti al rapporto di lavoro, la quale escludeva la pretesa di rimborso delle spese legali. 

La Corte di Cassazione con sentenza del 30 ottobre 2018 ha rigettato il ricorso rilevando che “La materia della responsabilità contabile è soggetta a un trattamento normativo specifico, nell'ambito del quale riceve disciplina altresì la fattispecie del diritto al rimborso delle spese legali del dipendente sottoposto a giudizio di responsabilità per fatti connessi all'attività lavorativa. L'art. 1, co.1 del d.l. n.543 del 1996, conv. in I. n.639 del 1996, rubricato "Azione di responsabilità" prevede che "La responsabilità dei soggetti sottoposti alla giurisdizione della Corte dei conti in materia di contabilità pubblica è personale e limitata ai fatti e alle omissioni commessi con dolo e colpa grave, ferma restando l'insindacabilità nel merito delle scelte discrezionali". L'art. 3, co. 2 del provvedimento precisa che "In caso di definitivo proscioglimento ai sensi di quanto previsto dal comma 1, art. 1, I. 14 gennaio 1994, n.20, come modificato dal comma 1 del presente articolo, le spese legali sostenute dai soggetti sottoposti al giudizio della Corte dei Conti sono rimborsate dall'amministrazione di appartenenza". Tuttavia, detta normativa, invocata dal ricorrente a sostegno della sua pretesa, non trova applicazione all'ipotesi in esame, in quanto, secondo la giurisprudenza di legittimità, correttamente richiamata dalla sentenza impugnata, essa si applica ai soli giudizi iniziati dopo la sua entrata in vigore (Cass. n.15054 del 2007). La Corte territoriale ha accertato che il giudizio contabile aveva avuto inizio con atto di citazione del 26 ottobre 1996, e, considerando i vari gradi del medesimo nella loro unitarietà, ha ritenuto che la normativa innanzi richiamata non è suscettibile di essere applicata al caso in esame. (…)

Il Giudice del merito, dando corretta attuazione alla giurisprudenza di questa Corte, ha altresì affermato che la presenza di un possibile conflitto d'interesse con il dipendente sottoposto a giudizio, rappresenta, in re ipsa, un impedimento all'assunzione di un difensore di comune gradimento il cui onere di spesa debba ricadere sull'Amministrazione (Cfr. da ultimo Cass. n.25976 del 2017). Per continuare vai alla sentenza.

 

Testo del Provvedimento (Contenuto Riservato)

 

Se hai già aderito:

Entra

altrimenti per accedere ai servizi:    

Sostieni la Fondazione

 

Ultime Notizie

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Monday 25 March 2019 12:17:37

Contratti pubblici: aggiornate dall’Anac le FAQ sulla Tracciabilità dei flussi finanziari

Pubblicate nella sezione del sito internet dell’ANAC dedicata alle domande frequenti la nuova FAQ A34 sulla Tracciabilità dei flussi f...

segnalazione delle FAQ ANAC del 18.3.2019

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Monday 25 March 2019 11:47:43

Beni immobili: profili fiscali della vendita a prezzo irrisorio

La vendita a prezzo vile avente ad oggetto beni immobili è sempre soggetta al regime fiscale ordinario proprio dei contratti di trasferiment...

segnalazione dello studio del Notariato del 21.3.2019

Giustizia e Affari Interni - Sunday 24 March 2019 22:22:53

La responsabilità dell’hosting provider

Nell'ambito dei servizi della società dell'informazione, la responsabilità dell'hosting provider, prevista dall'art. 16 d.lgs. n. 70...

segnalazione della sentenza della Corte di Cassazione Sez. I Civile del 19.3.2019, n. 7708

Patto di Stabliità, Bilancio e Fiscalità - Sunday 24 March 2019 22:03:08

Agevolazioni “prima casa”: la vendita a terzi prima del decorso di cinque anni dall’acquisto

La vendita a terzi dell’immobile acquistato in comunione dai coniugi con le agevolazioni “prima casa”, prima del decorso del term...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti dell’ordinanza della Corte di Cassazione del 21.3.2019, n. 7966

Giustizia e Affari Interni - Sunday 24 March 2019 21:59:00

Reato contro la pubblica amministrazione: la riparazione pecuniaria in favore dell’amministrazione lesa

La Sesta sezione penale ha affermato che, in tema di reati contro la pubblica amministrazione, il pagamento della riparazione pecuniaria in favore...

segnalazione della sentenza della Corte di Cassazione Sez. VI Penale del 20.3-2019, n. 12541

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Sunday 24 March 2019 21:33:13

Acquedotti e fognature: la proprietà e la gestione e l’attribuzione della gestione ad altri soggetti incide sulla permanenza del diritto di proprietà in capo al Comune?

“Priva di fondamento è la tesi del Comune, secondo la quale, poiché è stata trasferita ad un consorzio tra Comuni la pro...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 22.3.2019, n. 1909

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Sunday 24 March 2019 21:19:57

Appalti: la discrezionalità della stazione appaltante sulla verifica facoltativa della congruità dell’offerta

Ll’art. 97, comma 6, del d.lgs. n. 50 del 2016, enuclea l’ambito della “verifica facoltativa”, in forza della quale «...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. V del 22.3.2019, n. 1922

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Sunday 24 March 2019 21:10:10

Procedure di gara: l’incompletezza delle pubblicazioni previste dall’art. 29 del Codice dei Contratti Pubblici

“L’art. 29 del d. lgs. 50 del 2016 stabilisce nel primo comma che “Al fine di consentire l'eventuale proposizione del ricorso ai...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. V del 22.3.2019, n. 1923

Giustizia e Affari Interni - Sunday 24 March 2019 21:01:15

Diniego riconoscimento cittadinanza italiana per condanna a pena pecuniaria per antico episodio di guida sotto stupefacenti

segnalazione della nota della Goustizia Amministrativa alla sentenza del Consiglio di Stato Sez. III del 20.3.2019, n. 1837

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Sunday 24 March 2019 20:57:12

Accesso ai documenti amministrativi di utente del gestore Tim a seguito di disservizio

Sussiste in capo ad un utente del gestore Tim che ha subito disservizio un interesse diretto, concreto e attuale all’ostensione dei documenti...

segnalazione della nota della Giustizia Amministrativa alla sentenza del Tar Catanzaro sez. I del 14.3.2019, n. 532

Top