Monday 03 September 2018 11:04:25

Giurisprudenza  Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio

Procedimento di approvazione dello strumento urbanistico generale: il Comune non ha un obbligo di risposta specifica alle osservazioni presentate dai privati

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 31.8.2018

La Quarta Sezione del Consiglio di Stato nella sentenza depositata in data 31 agosto 2018 ha affermato che “Né la scelta urbanistica può essere utilmente censurata per il solo fatto che ha una ricaduta incrementativa sulla dotazione degli standard in quanto lo spettro decisionale dell’ente territoriale può contemplare il sovradimensionamento di questi (Cons. Stato Sez. IV, 31 maggio 2011, n. 3315), fatto salvo l’obbligo di una motivazione rafforzata che illustri le ragioni per le quali si è deciso di prevedere una dotazione di standard superiore a quella minima fissata dalla legge sebbene non si richieda nemmeno in tal caso una motivazione puntuale che riguardi le singole aree. Nel caso di specie, come sopra rilevato, l’avversata destinazione sottende l’esigenza, di primaria importanza, di salvaguardare il pregio ambientale di una zona per la quale, come ammette lo stesso appellante (cfr. pagina 3 del gravame), la metà lato mare del terreno è destinata a “giardino storico” o “parco di valore ambientale” mentre la metà lato monte a “verde attrezzato”. Con la deliberazione impugnata in prime cure l’Amministrazione ha altresì evidenziato che il notevole aumento della popolazione residente nel periodo estivo impone l’incremento delle aree da destinare al verde attrezzato, offrendo così un ulteriore argomento a sostegno dell’avversata scelta urbanistica.

Infondato è quindi anche l’ulteriore versante della critica sollevata, dovendosi in primis rilevare che manca nel caso di specie alcuna delle particolari circostanze enucleate dalla giurisprudenza a fondamento di un onere di motivazione rafforzata, in nome del principio comunemente accolto secondo cui le scelte urbanistiche compiute con gli atti di pianificazione generale non richiedono una motivazione puntuale e, purché non manifestamente illogiche o contraddittorie o ingiustificate, sono sufficientemente motivate con riguardo ai principi e ai criteri di fondo del piano, quali emergono dagli atti del procedimento e particolarmente dalla relazione di accompagnamento (cfr. per tutte, da ultimo, Cons. Stato, sez. IV, 6 ottobre 2017, n. 4660; 3 luglio 2017, n. 3237). Inoltre il Comune neppure ha un obbligo di risposta specifica alle osservazioni presentate dai privati nel corso del procedimento di approvazione dello strumento urbanistico generale, perché queste non costituiscono un rimedio giuridico ma un mero apporto collaborativo (cfr. Cons. Stato, sez. IV, 18 giugno 2009, n. 4024; sez. IV, 16 aprile 2010, n. 2166). L’avversata destinazione ben può pertanto essere suffragata da considerazioni che investono la zona più ampia nella quale il terreno dell’appellante trova collocazione, come detto ricondotte al pregio ambientale dell’area. Per approfondire vai alla sentenza.

 

Testo del Provvedimento (Contenuto Riservato)

 

Se hai già aderito:

Entra

altrimenti per accedere ai servizi:    

Sostieni la Fondazione

 

Ultime Notizie

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Wednesday 14 November 2018 15:31:58

Codice dei Cotratti pubblici: i chiarimenti dell’ANAC sugli acquisti di importo inferiore ad euro 1000

L’Autorita Nazionale anticorruzione con comunicato del Presidente del 30.11.2018 pubblicato sul sito istituzionale inndata 12.11-2018 ha reso...

segnalazione del comunicato dell’ANAC del 12.11.2018

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Sunday 11 November 2018 07:41:30

Espropriazioni per pubblica utilità: le Sezioni Unite sulla competenza in unico grado della Corte di Appello

“in materia di espropriazione per pubblica utilità, la controversia relativa alla determinazione e corresponsione dell'indennizzo, glo...

segnalazione dell’ordinanza della Corte di Cassazione S.U. del 8.11.2018, n. 28572

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Sunday 11 November 2018 05:04:36

Anac: pubblicate le Linee guida n. 12 sull’affidamento dei servizi legali

Il Consiglio dell’Autorità Nazionale Anticorruzione ha approvato, con la Delibera n. 907 del 24 ottobre 2018, le Linee guida n. 12 che...

segnalazione delle Linee guida n. 12 dell’Anac del 6.12.2018

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Tuesday 06 November 2018 08:10:51

Procedura di gara: la pubblicazione sul sito internet della stazione appaltante dei provvedimenti di ammissione ed il termine per impugnare

Nel giudizio in esame l’Amministrazione sostiene che il ricorso introduttivo debba essere considerato tardivo perché proposto oltre il...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. V del 31.10.2018, n. 6187

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Tuesday 06 November 2018 08:06:13

Codice delle leggi antimafia: la giurisprudenza sulla confisca dei beni alla criminalità organizzata

La ratio della disciplina dettata dal d.lgs. 6 settembre 2011, n. 159 – recante il Codice delle leggi antimafia – in ordine alla confis...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. III del 31.10.2018, n. 6193

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Tuesday 06 November 2018 08:00:43

Il giudizio sul silenzio della P.A.

Nel giudizio sul silenzio della Pubblica Amministrazione, laddove vi è mero accertamento dell’inadempimento dell’obbligo di prov...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 31.10.2018, n. 6201

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Tuesday 06 November 2018 07:55:17

Patente di guida: gli effetti della dichiarazione di illegittimità costituzionale dell’art.120 del Codice della Strada

Nel giudizio in esame si controverte della legittimità del provvedimento di revoca della patente adottata per una violazione dell’art....

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. V del 31.10.2018, n. 6191

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Tuesday 06 November 2018 07:51:50

Autorizzazione paesaggistica: i limiti che la Soprintendenza incontra in tema di annullamento

“secondo la giurisprudenza amministrativa consolidata (cfr. Cons. Stato, Ad. Plen. 14 dicembre 2001, n. 9; Cons. Stato, sez. VI, n. 300 del 2...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. VI del 30.10.2018, n. 6177

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Monday 05 November 2018 17:25:06

Opere abusive: la possibilità di applicare la sanzione pecuniaria in luogo della demolizione è questione che deve essere valutata a valle del provvedimento di demolizione

“l'ordine di demolizione costituisce atto dovuto, come confermato dall’Adunanza Plenaria di questo Consiglio (Cons. St., Ad. Plen., 17...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. VI del 30.10.2018, n. 6176

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Monday 05 November 2018 17:18:17

Codice dei Contratti pubblici: La titolarità ad asseverare il piano economico-finanziario (art. 183 comma 9)

L’art. 183, comma 9, d. lgs. 18 aprile 2016 n. 50 afferma che le offerte devono contenere, tra l’altro, “un piano economico-finan...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. V del 29.10.2018, n. 6141

Top