Thursday 21 June 2018 13:11:38

Giurisprudenza  Pubblico Impiego e Responsabilità Amministrativa

L’inquadramento del dipendente in una qualifica superiore: i due casi diversi della ricostruzione della carriera e dell’esecuzione di un giudicato

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. V del 18.6.2018

“L’inquadramento del dipendente in una qualifica superiore può essere l’effetto di un provvedimento di ricostruzione della carriera: l’amministrazione tiene conto di un certo evento – superamento di procedura concorsuale con effetti dalla data del bando, riconoscimento del servizio pre-ruolo, sentenza di assoluzione in processo penale, e così via – e dispone l’inquadramento del dipendente in una qualifica superiore a partire da una certa data anteriore a quella di adozione del provvedimento.

Come correttamente esposto dalla Regione appellante la giurisprudenza amministrativa è ferma nel ritenere che in questo caso il provvedimento, pur retroattivo, poiché l’inquadramento nella nuova qualifica decorre da una data antecedente, produce interessi e rivalutazione sulle somme erogate con ritardo solo a partire dalla sua emanazione per la peculiare natura dell’atto di ricostruzione di carriera che è costitutivo del credito (poichè innovativo nel rapporto di lavoro) ed esclude una eventuale mora dell’amministrazione debitrice (cfr. Cons. Stato, sez. V, 5 maggio 2016, n. 1791; sez. V, 22 dicembre 2014 n. 6192; sez. V, 1 dicembre 2014, n. 5918; sez. V, 28 febbraio 2013, n. 1216).

Diverso è il caso in cui l’inquadramento del dipendente nella qualifica superiore sia imposto dal giudicato amministrativo di annullamento di una graduatoria e conseguente obbligo per l’amministrazione di attribuzione al ricorrente di punteggio idoneo al conseguimento della posizione di vincitore della procedura concorsuale.

Il provvedimento esecutivo del giudicato, che, per attribuire un punteggio migliore, riconosce una qualifica superiore è meramente dichiarativo (e non costitutivo) del diritto del dipendente (come la legge, il regolamento o la contrattazione collettiva) alla nuova posizione all’interno dell’organizzazione dell’ente (tale precisazione è, del resto, contenuta in tutte le sentenze di questo Consiglio di Stato in precedenza citate; per la configurazione come diritto soggettivo della situazione del dipendente risultato vincitore di una procedura concorsuale a seguito di approvazione della graduatoria, cfr. Cass civ., Sez. Unite, 19 gennaio 2018, n. 1417; Cass. civ., Sez. Unite 23 marzo 2017, n. 7488; Cass. civ., sez. lavoro, 16 gennaio 2017, n. 851).

Il diritto di credito al pagamento della maggiore retribuzione, pertanto, decorre dall’atto di approvazione della graduatoria – ovvero nel caso di specie dal diverso momento previsto per l’attribuzione della qualifica dirigenziale secondo la previsione dell’art. 3 l. reg. 10 gennaio 1995, n. 2 – con conseguente riconoscimento da quella data delle differenze retributive oltre che degli interessi legali.

Gli interessi legali vanno a compensare il ritardo con il quale l’amministrazione debitrice ha provveduto alla corresponsione delle somme dovute, secondo la loro comune natura (art. 1224, comma 1, Cod. civ.).”

Per approfondire scarica la sentenza.

 

Testo del Provvedimento (Contenuto Riservato)

 

Se hai già aderito:

Entra

altrimenti per accedere ai servizi:    

Sostieni la Fondazione

 

Ultime Notizie

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Sunday 11 November 2018 07:41:30

Espropriazioni per pubblica utilità: le Sezioni Unite sulla competenza in unico grado della Corte di Appello

“in materia di espropriazione per pubblica utilità, la controversia relativa alla determinazione e corresponsione dell'indennizzo, glo...

segnalazione dell’ordinanza della Corte di Cassazione S.U. del 8.11.2018, n. 28572

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Sunday 11 November 2018 05:04:36

Anac: pubblicate le Linee guida n. 12 sull’affidamento dei servizi legali

Il Consiglio dell’Autorità Nazionale Anticorruzione ha approvato, con la Delibera n. 907 del 24 ottobre 2018, le Linee guida n. 12 che...

segnalazione delle Linee guida n. 12 dell’Anac del 6.12.2018

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Tuesday 06 November 2018 08:10:51

Procedura di gara: la pubblicazione sul sito internet della stazione appaltante dei provvedimenti di ammissione ed il termine per impugnare

Nel giudizio in esame l’Amministrazione sostiene che il ricorso introduttivo debba essere considerato tardivo perché proposto oltre il...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. V del 31.10.2018, n. 6187

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Tuesday 06 November 2018 08:06:13

Codice delle leggi antimafia: la giurisprudenza sulla confisca dei beni alla criminalità organizzata

La ratio della disciplina dettata dal d.lgs. 6 settembre 2011, n. 159 – recante il Codice delle leggi antimafia – in ordine alla confis...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. III del 31.10.2018, n. 6193

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Tuesday 06 November 2018 08:00:43

Il giudizio sul silenzio della P.A.

Nel giudizio sul silenzio della Pubblica Amministrazione, laddove vi è mero accertamento dell’inadempimento dell’obbligo di prov...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 31.10.2018, n. 6201

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Tuesday 06 November 2018 07:55:17

Patente di guida: gli effetti della dichiarazione di illegittimità costituzionale dell’art.120 del Codice della Strada

Nel giudizio in esame si controverte della legittimità del provvedimento di revoca della patente adottata per una violazione dell’art....

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. V del 31.10.2018, n. 6191

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Tuesday 06 November 2018 07:51:50

Autorizzazione paesaggistica: i limiti che la Soprintendenza incontra in tema di annullamento

“secondo la giurisprudenza amministrativa consolidata (cfr. Cons. Stato, Ad. Plen. 14 dicembre 2001, n. 9; Cons. Stato, sez. VI, n. 300 del 2...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. VI del 30.10.2018, n. 6177

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Monday 05 November 2018 17:25:06

Opere abusive: la possibilità di applicare la sanzione pecuniaria in luogo della demolizione è questione che deve essere valutata a valle del provvedimento di demolizione

“l'ordine di demolizione costituisce atto dovuto, come confermato dall’Adunanza Plenaria di questo Consiglio (Cons. St., Ad. Plen., 17...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. VI del 30.10.2018, n. 6176

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Monday 05 November 2018 17:18:17

Codice dei Contratti pubblici: La titolarità ad asseverare il piano economico-finanziario (art. 183 comma 9)

L’art. 183, comma 9, d. lgs. 18 aprile 2016 n. 50 afferma che le offerte devono contenere, tra l’altro, “un piano economico-finan...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. V del 29.10.2018, n. 6141

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Monday 05 November 2018 17:12:17

L’esatto adempimento dell’obbligo dell’amministrazione di conformarsi al giudicato

La verifica sull’esatto adempimento dell’obbligo dell’amministrazione di conformarsi al giudicato deve essere condotta nell&rsquo...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. V del 30.10.2018, n. 6175

Top