Tuesday 30 January 2018 21:46:34

Giurisprudenza  Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio

Urbanistica ed edilizia: la distinzione delle disposizioni dirette a regolamentare l'uso del territorio contenute nel piano regolatore, nei piani attuativi o in altro strumento generale individuato dalla normativa regionale

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 19.1.2018

La Quarta Sezione del Consiglio di Stato nella sentenza depositata in data 19 gennaio 2018 ha richiamato l’indirizzo giurisprudenziale consolidato secondo il quale, “in tema di disposizioni dirette a regolamentare l'uso del territorio negli aspetti urbanistici ed edilizi, contenute nel piano regolatore, nei piani attuativi o in altro strumento generale individuato dalla normativa regionale, vanno distinte: a) le prescrizioni che, in via immediata, stabiliscono le potenzialità edificatorie della porzione di territorio interessata (nel cui ambito rientrano le norme di c.d. zonizzazione, la destinazione di aree a soddisfare gli standards urbanistici, la localizzazione di opere pubbliche o di interesse collettivo); b) le altre regole che, più in dettaglio, disciplinano l'esercizio dell'attività edificatoria, generalmente contenute nelle norme tecniche di attuazione del piano o nel regolamento edilizio (disposizioni sul calcolo delle distanze e delle altezze, sull'osservanza di canoni estetici, sull'assolvimento di oneri procedimentali e documentali, regole tecniche sull'attività costruttiva, ecc.). Secondo il suddetto indirizzo, per le disposizioni appartenenti alla prima categoria s'impone, in relazione all'immediato effetto conformativo dello ius aedificandi dei proprietari dei suoli interessati che ne deriva, ove se ne intenda contestare il contenuto, un onere di immediata impugnativa in osservanza del termine decadenziale a partire dalla pubblicazione dello strumento pianificatorio. Invece, le prescrizioni di dettaglio contenute nelle norme di natura regolamentare destinate a regolare la futura attività edilizia, che sono suscettibili di ripetuta applicazione ed esplicano effetto lesivo nel momento in cui è adottato l'atto applicativo, possono essere oggetto di censura in occasione della sua impugnazione. (ex multis, sez. IV, n. 5235 del 2015).

Principio applicabile anche in riferimento ai vicini - legittimati in presenza delle altre condizioni della vicinatas, in questa sede non più in discussione – che, come nella fattispecie, si assumano lesi per previsioni che riguardano la stessa zonizzazione dell’area impugnando i provvedimenti emanati sulla base delle NTA.”. Per continuare nella lettura vai alla sentenza.

Per continuare nella lettura vai alla sentenza.

 

Testo del Provvedimento (Contenuto Riservato)

 

Se hai già aderito:

Entra

altrimenti per accedere ai servizi puoi:

Abbonarti

oppure

Sostenere la fondazione

 

Ultime Notizie

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Monday 15 October 2018 08:42:08

Edilizia: serve il  permesso di costruire per le verande realizzate sulla balconata di un appartamento

“Va premesso che, ai sensi dell’art. 10, comma l, lettera c), del testo unico dell’edilizia (d.P.R. n. 380 del 2001), le opere di...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. VI del 09.10.2018, n. 5801

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Monday 15 October 2018 08:37:47

Distanze tra costruzioni: la giurisdizione

“la domanda volta alla tutela del diritto di proprietà leso dalle costruzioni realizzate in spregio alle norme sulle distanze tra cost...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 10.10.2018, n. 5821

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Monday 15 October 2018 08:27:16

L’attribuzione del carattere di demanialità comunale ad una via privata

La Quarta Sezione del Consiglio di Stato nella sentenza del 10 ottobre 2018 ha affermato che “è ben noto che per consolidata giurispru...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 10.10.2018, n. 5820

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Monday 15 October 2018 08:20:27

Giudizio di ottemperanza: la contestazione degli atti del commissario

La Quarta Sezione del Consiglio di Stato nella sentenza depositata in data 10 ottobre 2018 ha affermato che “L’art. 114, comma 6, c.p.a...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 10.10.2018, n. 5824

Pubblico Impiego e Responsabilità Amministrativa - Monday 15 October 2018 08:09:51

Il riconoscimento della patologia contratta da causa di sevizio

La giurisprudenza amministrativa (Cons. Stato, sez. III, 24 ottobre 2016 n. 4152; sez. IV, 4 maggio 2011 n. 2583) ha affermato che “ a far da...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 10.10.2018, n. 5822

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Monday 15 October 2018 08:06:25

Processo amministrativo: il rinvio indeterminato agli atti di primo grado è una formula di stile inidonea per i motivi di appello

si rileva poi che nella prima parte dell’appello la parte impugnante si è limitata ad enunciare l’intenzione di riproporre &ldqu...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 10.10.2018, n. 5820

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Monday 15 October 2018 07:53:42

Espropriazioni: la giurisdizione sulle controversie concernenti la determinazione e la corresponsione delle indennità

“il Collegio non ritiene di avere giurisdizione sul punto: tale opinamento risulta conforme a quanto affermato da Cass., Sez. Un., 2016 n. 15...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 9.10.2018, n. 5812

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Monday 15 October 2018 07:29:06

Processo amministrativo: in appello le parti diverse dall’appellante possono riproporre domande e le eccezioni con semplice memoria difensiva

Nel processo amministrativo, successivamente all’entrata in vigore del codice (D.lgs. n. 104/2010, ratione temporis applicabile alla fattispe...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 9.10.2018, n. 5814

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Monday 15 October 2018 07:24:27

Inquinamento ambientale: quando la comunicazione di avvio del procedimento volto ad identificare il soggetto responsabile è immediatamente impugnabile

Nella controversia in esame col ricorso di primo grado è stata impugnata la comunicazione di avvio del procedimento volto ad identificare il...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 9.10.2018, n. 5814

Giustizia e Affari Interni - Sunday 14 October 2018 22:08:34

Abuso d’ufficio: la prova del dolo intenzionale prescinde dall'accertamento dell'accordo collusivo con la persona che si intende favorire

La Sezione III Penale nella sentenza pubblicata in data 11.10.2018 (Presidente: RAMACCI Relatore: ZUNICA data udienza 20.6.2018) ha affermato che &...

segnalazione del Prof. avv. Enrico Michetti della sentenza della Corte di Cassazione Sez. III Penale del 11.10.2018, n. 46080

Top