Thursday 04 January 2018 21:13:34

Giurisprudenza  Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali

Il danno in termini di ritardo

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. VI del 2.1.2018

Si segnala la sentenza della Sesta Sezione del Consiglio di Stato del 2 gennaio 2018 nella quale si afferma, tra l’altro, che “Se in linea generale il principio tradizionale affermato dall’Adunanza plenaria con la decisione 15 settembre 2005 n. 7 era nel senso che l’intervenuto riconoscimento, da parte dell'amministrazione pubblica, di aver pronunciato in ritardo su alcune istanze non comporta, per ciò solo, l'affermazione della sua responsabilità per danni, ancora di recente la giurisprudenza (anche della sezione: cfr. ad es. Consiglio di Stato sez. VI 10 luglio 2017 n. 3392) ha ricordato che per « danno ingiusto » risarcibile ai sensi dell'art. 2043 c.c. si intende non qualsiasi perdita economica, ma solo la perdita economica ingiusta, ovvero verificatasi con modalità contrarie al diritto; ne consegue quindi la necessità, per chiunque pretenda un risarcimento, di dimostrare la c.d. spettanza del bene della vita, ovvero la necessità di allegare e provare di essere titolare, in base ad una norma giuridica, del bene della vita che ha perduto e di cui attraverso la domanda giudiziale vorrebbe ottenere l'equivalente economico.

In materia, quindi, va ribadito (cfr. ad es. Consiglio di Stato sez. IV 30 giugno 2017 n. 3222) che la pretesa risarcitoria, relativa al danno da ritardo, deve essere ricondotta allo schema generale dell'art. 2043 c.c., con conseguente applicazione rigorosa del principio dell'onere della prova in capo al danneggiato circa la sussistenza di tutti i presupposti oggettivi e soggettivi dell'illecito, con l'avvertenza che, nell'azione di responsabilità per danni, il principio dispositivo, sancito in generale dall'art. 2697 comma 1, c.c., opera con pienezza, e non è temperato dal metodo acquisitivo proprio dell'azione di annullamento.

In tale contesto va ritenuto in astratto possibile configurare un danno da ritardo, derivante dall'incertezza illegittimamente causata sul modo in cui regolarsi nell'attesa che l'amministrazione si pronunci sulla stessa spettanza del bene della vita: anche in tali fattispecie, infatti, è possibile configurare l'esistenza della lesione, che comunque andrebbe rigorosamente provata, di un interesse economicamente rilevante. Tale prospettazione, peraltro, è preliminare e distinta rispetto a quella con cui si domandi il risarcimento di un danno emergente e di un lucro cessante pieni ed attuali, rispetto all’illegittimo diniego adottato dall’amministrazione avverso l’iniziativa privata. Se ciò nel caso di specie comporta l’assenza del ne bis in idem, per ciò solo non esime dalla necessaria prova degli elementi concernenti la sussistenza della fattispecie risarcitoria.....In proposito va ribadito (cfr. ad es. Consiglio di Stato sez. VI 30 dicembre 2014 n. 6428) che anche nel giudizio di equità la norma dell'art. 2697 Cod. civ. rappresenta un principio informatore del risarcimento dei danni, con la conseguenza che qualsiasi vicenda di danno lamentato da chi agisce in giudizio per il risarcimento debba essere provata dal danneggiato, sia pure con ogni mezzo, ivi comprese le allegazioni e le presunzioni semplici, fermo restando che la relativa articolazione va dimostrata nello specifico del caso concreto, cioè caso per caso, e non fatto discendere in via generale ed astratta quale conseguenza connessa automaticamente all'evento”.

Per continuare nella lettura vai alla sentenza

 

Testo del Provvedimento (Contenuto Riservato)

 

Se hai già aderito:

Entra

altrimenti per accedere ai servizi puoi:

Abbonarti

oppure

Sostenere la fondazione

 

Ultime Notizie

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Monday 22 January 2018 08:18:52

Tutela paesaggistica: la competenza per il procedimento autorizzatorio

L’art. 167 del codice dei beni culturali e del paesaggio riferisce l’adozione delle sanzioni ripristinatorie, come pure dell’acce...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. III del 18.1.2018, n. 312

Giustizia e Affari Interni - Monday 22 January 2018 08:01:28

Vittime del dovere: i presupposti per la concessione del beneficio

L’art. 1 della l. 27 ottobre 1973, n. 629 dispone che “La pensione privilegiata ordinaria spettante, in base alle vigenti disposizioni,...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 18.1.2018, n. 306

Patto di Stabliità, Bilancio e Fiscalità - Sunday 21 January 2018 06:19:29

Elezioni politiche abbinate alle elezioni regionali del 4 marzo 2018: le competenze dovute ai componenti dei seggi

Sul sito del Ministero dell’Interno, Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali è stata pubblicata la Circolare n.3/2018 recan...

segnalazione del circolare Finanza Locale n. 3 pubblicata in data 18.1.2018

Patto di Stabliità, Bilancio e Fiscalità - Sunday 21 January 2018 06:15:26

Elezioni del 4 marzo: la circolare sulle Spese di organizzazione tecnica ed attuazione

Sul sito del Ministero dell’Interno, Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali è stata pubblicata in data 18 gennaio 2018 la...

segnalazione della circolare Finanza Locale n. 2 pubblicata in data 18.1.2018

Patto di Stabliità, Bilancio e Fiscalità - Sunday 21 January 2018 06:12:04

Consultazioni politiche del 4 marzo 2018: la circolare sullo straordinario elettorale del personale comunale

Sul sito del Ministero dell’Interno, Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali è stata pubblicata la Circolare n.1/2018 recan...

segnalazione della circolare Finanza Locale n. 1 pubblicata in data 18.1.2018

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Sunday 21 January 2018 05:51:39

Anac: approvato il Bando-tipo n. 2 Schema di disciplinare di gara servizi pulizie

L’Autorità, con delibera n. 2 del 10 gennaio 2018, ha approvato il Bando-tipo n. 2, ai sensi dell’art. 213, comma 2 del d.lgs. 5...

segnalazione del comunicato ANAC del 18.1.2018

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Sunday 21 January 2018 05:46:02

Affidamenti in house: on line l’applicativo per l’iscrizione all’Elenco delle amministrazioni aggiudicatrici e degli enti aggiudicatori che effettuano affidamenti diretti nei confronti di propri organismi partecipati

E’ on line nel sito dell’Autorità nazionale Anticorruzione – www.anticorruzione.it – il servizio che consente la tra...

segnalazione del comunicato ANAC del 15.1.2018

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Sunday 21 January 2018 05:41:18

Anac: le indicazioni alle stazioni appaltanti sulle richieste di rilascio del certificato del Casellario Giudiziale

Con comunicato pubblicato in data 19 gennaio 2018, l’Autorità Nazionale Anticorruzione rende noto il comunicato del Presidente Cantone...

segnalazione del comunicato dell’ANAC del 19.1.2018

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Sunday 21 January 2018 05:31:50

Ministero della Giustizia: pubblicate le specifiche tecniche del Portale delle vendite pubbliche

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 16 del 20 gennaio 2018 è stato pubblicato il comunicato del MINISTERO DELLA GIUSTIZIA recante “Adozione de...

segnalazione del comunicato del Ministero della Giustizia pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 16 del 20.1.2018

Patto di Stabliità, Bilancio e Fiscalità - Sunday 21 January 2018 05:19:18

Scissione dei pagamenti (IVA): in Gazzetta Ufficiale il decreto che amplia la platea dei destinatari

Sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n.14 del 18 gennaio 2018 è stato pubblicato il decreto del 9 gennaio 2018 del MINISTERO DELL'ECONOMI...

segnalazione del decreto del MEF pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 14 del 18.1.2018

Top