Thursday 04 January 2018 21:06:27

Giurisprudenza  Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali

Processo amministrativo d’appello: la regola del ne bis in idem

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. VI del 2.1.2018

In linea generale, costituisce jus receptum, affermato in relazione al processo amministrativo di appello (cfr. ad es. Consiglio di Stato sez. IV 23 giugno 2015 n. 3158 e sez. V 16 febbraio 2015 n. 806) il principio a mente del quale ai sensi degli artt. 2929 c.c. e 324 c.p.c., applicabile anche al processo amministrativo, la regola del ne bis in idem presuppone l'identità nei due giudizi delle parti in causa e degli elementi identificativi dell'azione proposta, e quindi che nei suddetti giudizi sia chiesto l'annullamento degli stessi provvedimenti, o al più di provvedimenti diversi ma legati da uno stretto vincolo di consequenzialità in quanto inerenti ad un medesimo rapporto, sulla base di identici motivi di impugnazione.

In termini esplicativi, relativi all’intero giudizio amministrativo, va ribadito che nell'eventualità in cui davanti al medesimo ufficio giudiziario la stessa causa venga proposta due volte, si verifica una vicenda processuale anomala, in vista della quale l'ordinamento processuale appronta lo specifico rimedio disciplinato dall'art. 273 c.p.c. (che obbliga il giudice, davanti al quale siano pendenti più procedimenti relativi alla stessa causa, a ordinarne la riunione); l'applicazione al giudizio amministrativo impugnatorio della su menzionata norma è possibile, per analogia legis, in quanto espressiva di una esigenza comune a tutti i processi, ovvero di rimediare ad una semplice anomalia del procedimento, da eliminarsi con mezzi interni onde prevenire l'inutile ripetizione di attività processuali ed eventuali contrasti di giudicati; tale conclusione è rafforzata, dopo l'entrata in vigore del codice del processo amministrativo, dal rinvio operato dall'art. 39, comma 1, dello stesso codice, alle disposizioni del c.p.c. compatibili con la disciplina processuale amministrativa ed espressive di principi generali; conseguentemente, se il giudice amministrativo non ha disposto la riunione di due cause identiche, deve essere dichiarata l'improcedibilità per sopravvenuta carenza di interesse del ricorso proposto successivamente, onde prevenire la violazione del principio del ne bis in idem.

Applicando tali coordinate alle domande risarcitorie, la giurisprudenza (cfr. ad es. Consiglio di Stato sez. V 21 maggio 2010 n. 3218) ha avuto modo di evidenziare che la parte, la quale in sede di decisione giurisdizionale non abbia ottenuto dal giudice adito il risarcimento del danno richiesto, non può riproporre con un giudizio di ottemperanza il petitum che gli era stato espressamente negato dalla sentenza ottemperanda, ostandovi non solo il principio del ne bis in idem, ma anche i confini propri del giudizio di ottemperanza.

In definitiva, al fine di reputare sussistente la violazione del principio del ne bis in idem è necessario rilevare l'identità nei due giudizi delle parti in causa e degli elementi identificativi dell'azione risarcitoria proposta.

Per saperne di più vai alla sentenza

 

Testo del Provvedimento (Contenuto Riservato)

 

Se hai già aderito:

Entra

altrimenti per accedere ai servizi puoi:

Abbonarti

oppure

Sostenere la fondazione

 

Ultime Notizie

Patto di Stabliità, Bilancio e Fiscalità - Sunday 21 January 2018 06:19:29

Elezioni politiche abbinate alle elezioni regionali del 4 marzo 2018: le competenze dovute ai componenti dei seggi

Sul sito del Ministero dell’Interno, Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali è stata pubblicata la Circolare n.3/2018 recan...

segnalazione del circolare Finanza Locale n. 3 pubblicata in data 18.1.2018

Patto di Stabliità, Bilancio e Fiscalità - Sunday 21 January 2018 06:15:26

Elezioni del 4 marzo: la circolare sulle Spese di organizzazione tecnica ed attuazione

Sul sito del Ministero dell’Interno, Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali è stata pubblicata in data 18 gennaio 2018 la...

segnalazione della circolare Finanza Locale n. 2 pubblicata in data 18.1.2018

Patto di Stabliità, Bilancio e Fiscalità - Sunday 21 January 2018 06:12:04

Consultazioni politiche del 4 marzo 2018: la circolare sullo straordinario elettorale del personale comunale

Sul sito del Ministero dell’Interno, Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali è stata pubblicata la Circolare n.1/2018 recan...

segnalazione della circolare Finanza Locale n. 1 pubblicata in data 18.1.2018

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Sunday 21 January 2018 05:51:39

Anac: approvato il Bando-tipo n. 2 Schema di disciplinare di gara servizi pulizie

L’Autorità, con delibera n. 2 del 10 gennaio 2018, ha approvato il Bando-tipo n. 2, ai sensi dell’art. 213, comma 2 del d.lgs. 5...

segnalazione del comunicato ANAC del 18.1.2018

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Sunday 21 January 2018 05:46:02

Affidamenti in house: on line l’applicativo per l’iscrizione all’Elenco delle amministrazioni aggiudicatrici e degli enti aggiudicatori che effettuano affidamenti diretti nei confronti di propri organismi partecipati

E’ on line nel sito dell’Autorità nazionale Anticorruzione – www.anticorruzione.it – il servizio che consente la tra...

segnalazione del comunicato ANAC del 15.1.2018

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Sunday 21 January 2018 05:41:18

Anac: le indicazioni alle stazioni appaltanti sulle richieste di rilascio del certificato del Casellario Giudiziale

Con comunicato pubblicato in data 19 gennaio 2018, l’Autorità Nazionale Anticorruzione rende noto il comunicato del Presidente Cantone...

segnalazione del comunicato dell’ANAC del 19.1.2018

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Sunday 21 January 2018 05:31:50

Ministero della Giustizia: pubblicate le specifiche tecniche del Portale delle vendite pubbliche

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 16 del 20 gennaio 2018 è stato pubblicato il comunicato del MINISTERO DELLA GIUSTIZIA recante “Adozione de...

segnalazione del comunicato del Ministero della Giustizia pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 16 del 20.1.2018

Patto di Stabliità, Bilancio e Fiscalità - Sunday 21 January 2018 05:19:18

Scissione dei pagamenti (IVA): in Gazzetta Ufficiale il decreto che amplia la platea dei destinatari

Sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n.14 del 18 gennaio 2018 è stato pubblicato il decreto del 9 gennaio 2018 del MINISTERO DELL'ECONOMI...

segnalazione del decreto del MEF pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 14 del 18.1.2018

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Sunday 21 January 2018 05:09:23

Consenso informato e disposizioni anticipate di trattamento: in Gazzetta Ufficiale la legge n. 219/2017

Sulla Gazzetta Ufficiale del 16.1.2018, n. 12 è stata pubblicata la LEGGE 22 dicembre 2017, n. 219  recante “Norme in materia di...

segnalazione della legge n. 219/2017 pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 16.1.2018, n. 12

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Sunday 21 January 2018 05:02:58

Multe stradali notificate via pec: il testo del decreto del Ministero dell’Interno

 Sulla Gazzetta Ufficiale, Serie Generale n.12 del 16.1.2018 è stato pubblicato il decreto del 18.12.2017 recante recante “Discip...

segnalazione del decreto del Ministero dell’Interno pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 16.1.2018 n. 12

Top