Sunday 03 December 2017 09:59:19

Giurisprudenza  Pubblico Impiego e Responsabilità Amministrativa

La «configurazione strutturale» dei pubblici uffici: la giurisdizione sugli atti di organizzazione

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. VI del 1.12.2017

La Quarta Sezione del Consiglio di Stato nella sentenza depositata in data 1 dicembre 2017 ha affermato che “La «configurazione strutturale» degli uffici ‒ ossia l’indicazione delle linee fondamentali dell'organizzazione, l’individuazione degli uffici di maggiore rilevanza, la precisazione dei modi di conferimento della titolarità dei medesimi e la determinazione delle piante organiche ‒ è una funzione alla quale l’amministrazione provvede mediante atti organizzativi generali, anche di natura normativa, espressione di attività autoritativa, i quali, rispetto agli atti di bassa organizzazione e gestione dei rapporti di lavoro, assumono il ruolo di «atti presupposti».

Per una scelta legislativa posta a base della riforma del pubblico impiego, gli atti che si collocano al di sotto della configurazione strutturale dei pubblici uffici e che riguardano il funzionamento degli apparati sono sindacabili dal giudice civile.

In linea con i precetti degli art. 103 e 113 della Costituzionale (ispirati al principio di effettività della tutela), gli «atti presupposti» possono essere impugnati davanti al giudice amministrativo, poiché l’art. 63 del d.lgs. n. 165 del 2001 prevede espressamente l’eventualità della contemporanea pendenza del giudizio amministrativo sull'atto presupposto e del giudizio ordinario sulle determinazioni conseguenti dell’Amministrazione, che può coinvolgere l'atto presupposto ai fini della disapplicazione, escludendo la necessità di sospendere il processo dinanzi al giudice ordinario.

Tuttavia, per l’orientamento delle Sezioni Unite (di cui il Collegio prende atto), la giurisdizione del giudice amministrativo si radica nei soli casi in cui gli atti organizzativi non incidano direttamente su atti di gestione del rapporto di lavoro, perché hanno sui singoli rapporti solo efficacia indiretta o riflessa, talché il pregiudizio della posizione dei lavoratori può essere eliminato non già dalla disapplicazione, ma dall’annullamento del provvedimento amministrativo.

Sussiste invece la giurisdizione del giudice civile quando il giudizio investe direttamente quelli che, per una scelta legislativa, vanno qualificati come atti di gestione del rapporto, anche dirigenziale, in relazione ai quali i provvedimenti di autoregolamentazione costituiscono atti presupposti.

Per la sopra richiamata giurisprudenza, il dipendente, che risente degli effetti di un atto amministrativo, non può scegliere se rivolgersi al giudice amministrativo per l’annullamento dell’atto, oppure al giudice ordinario per la tutela del rapporto di lavoro, previa disapplicazione dell’atto presupposto.”

Per continuare nella lettura vai alla sentenza,

 

Testo del Provvedimento (Contenuto Riservato)

 

Se hai già aderito:

Entra

altrimenti per accedere ai servizi puoi:

Abbonarti

oppure

Sostenere la fondazione

 

Ultime Notizie

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Monday 15 October 2018 08:42:08

Edilizia: serve il  permesso di costruire per le verande realizzate sulla balconata di un appartamento

“Va premesso che, ai sensi dell’art. 10, comma l, lettera c), del testo unico dell’edilizia (d.P.R. n. 380 del 2001), le opere di...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. VI del 09.10.2018, n. 5801

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Monday 15 October 2018 08:37:47

Distanze tra costruzioni: la giurisdizione

“la domanda volta alla tutela del diritto di proprietà leso dalle costruzioni realizzate in spregio alle norme sulle distanze tra cost...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 10.10.2018, n. 5821

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Monday 15 October 2018 08:27:16

L’attribuzione del carattere di demanialità comunale ad una via privata

La Quarta Sezione del Consiglio di Stato nella sentenza del 10 ottobre 2018 ha affermato che “è ben noto che per consolidata giurispru...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 10.10.2018, n. 5820

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Monday 15 October 2018 08:20:27

Giudizio di ottemperanza: la contestazione degli atti del commissario

La Quarta Sezione del Consiglio di Stato nella sentenza depositata in data 10 ottobre 2018 ha affermato che “L’art. 114, comma 6, c.p.a...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 10.10.2018, n. 5824

Pubblico Impiego e Responsabilità Amministrativa - Monday 15 October 2018 08:09:51

Il riconoscimento della patologia contratta da causa di sevizio

La giurisprudenza amministrativa (Cons. Stato, sez. III, 24 ottobre 2016 n. 4152; sez. IV, 4 maggio 2011 n. 2583) ha affermato che “ a far da...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 10.10.2018, n. 5822

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Monday 15 October 2018 08:06:25

Processo amministrativo: il rinvio indeterminato agli atti di primo grado è una formula di stile inidonea per i motivi di appello

si rileva poi che nella prima parte dell’appello la parte impugnante si è limitata ad enunciare l’intenzione di riproporre &ldqu...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 10.10.2018, n. 5820

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Monday 15 October 2018 07:53:42

Espropriazioni: la giurisdizione sulle controversie concernenti la determinazione e la corresponsione delle indennità

“il Collegio non ritiene di avere giurisdizione sul punto: tale opinamento risulta conforme a quanto affermato da Cass., Sez. Un., 2016 n. 15...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 9.10.2018, n. 5812

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Monday 15 October 2018 07:29:06

Processo amministrativo: in appello le parti diverse dall’appellante possono riproporre domande e le eccezioni con semplice memoria difensiva

Nel processo amministrativo, successivamente all’entrata in vigore del codice (D.lgs. n. 104/2010, ratione temporis applicabile alla fattispe...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 9.10.2018, n. 5814

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Monday 15 October 2018 07:24:27

Inquinamento ambientale: quando la comunicazione di avvio del procedimento volto ad identificare il soggetto responsabile è immediatamente impugnabile

Nella controversia in esame col ricorso di primo grado è stata impugnata la comunicazione di avvio del procedimento volto ad identificare il...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 9.10.2018, n. 5814

Giustizia e Affari Interni - Sunday 14 October 2018 22:08:34

Abuso d’ufficio: la prova del dolo intenzionale prescinde dall'accertamento dell'accordo collusivo con la persona che si intende favorire

La Sezione III Penale nella sentenza pubblicata in data 11.10.2018 (Presidente: RAMACCI Relatore: ZUNICA data udienza 20.6.2018) ha affermato che &...

segnalazione del Prof. avv. Enrico Michetti della sentenza della Corte di Cassazione Sez. III Penale del 11.10.2018, n. 46080

Top