Tuesday 17 October 2017 14:12:29

Giurisprudenza  Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio

Urbanistica: la destinazione a parcheggio pubblico impressa in base a previsioni di tipo urbanistico non costituisce vincolo espropiativo della proprietà privata 

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 13.10.2017

Secondo un avviso costante della Quarta Sezione ( cfr. ex multis, Cons. Stato, sez. IV, 17 marzo 2017, n. 1196) da ultimo  ribadito nella sentenza del 13.10.2017, la destinazione a parcheggio pubblico impressa in base a previsioni di tipo urbanistico, non comportando automaticamente l’ablazione dei suoli ed, anzi, ammettendo la realizzazione anche da parte dei privati, in regime di economia di mercato, delle relative attrezzature destinate all’uso pubblico costituisce vincolo conformativo e non anche espropriativo della proprietà privata per cui la relativa imposizione non necessita della contestuale previsione dell’indennizzo, né delle puntuali motivazioni sulle ragioni poste a base della eventuale reiterazione della previsione stessa. 

Più in generale, va attribuita natura non espropriativa, ma conformativa del diritto di proprietà sui suoli a tutti quei vincoli che non solo non siano esplicitamente preordinati all’esproprio in vista della realizzazione di un’opera pubblica, ma nemmeno si risolvano in una sostanziale ablazione dei suoli medesimi , consentendo al contrario la realizzazione di interventi da parte dei privati ( cfr Cons. Stato sez. IV 7 aprile 2010 n. 1982) e ciò in linea con quanto statuito dalla Corte Costituzionale con la sentenza n.179 del 20 maggio 1999 che ha sancito appunto il principio per cui non sono annoverabili tra i vincoli espropriativi quelli derivanti da scelte urbanistiche realizzabili anche attraverso l’iniziativa privata. In sostanza, sono conformativi e al di fuori dello schema ablatorio-espropriativo (non comportano indennizzo, non decadono al quinquennio e quindi non sussiste un dovere di ritipizzazione) i vincoli che importano una destinazione, anche di contenuto specifico, realizzabile ad iniziativa privata o promiscua pubblico-privata, che non comportino necessariamente espropriazione o interventi ad esclusiva iniziativa pubblica e, quindi, siano attuabili anche dal soggetto privato e senza necessità di ablazione del bene (cfr. Cons. Stato, sez. IV, 12 aprile 2017, n. 1700). 

Quanto poi alla necessità di una puntuale motivazione delle scelte urbanistiche operate dal Comune, nella sostanza, come detto, essa è riferita al vigente Piano particolareggiato. In ogni caso, non può ammettersi l’obbligo di una specifica motivazione per tutte le scelte operate. Nel caso di specie si tratta di una variante generale che non necessita una motivazione articolata in modo diverso rispetto a quella propria di un Piano regolatore, cioè non una motivazione specifica circa la destinazione di zona delle singole aree, essendo sufficiente una motivazione sulle esigenze urbanistiche che sono a fondamento della variante medesima (cfr. Cons. Stato. A.P. n. 24 del 1999 e sez. IV, 28 settembre 2016, n. 4022)".

Per continuare nella lettura vai alla sentenza integrale.

 

Testo del Provvedimento (Contenuto Riservato)

 

Se hai già aderito:

Entra

altrimenti per accedere ai servizi puoi:

Abbonarti

oppure

Sostenere la fondazione

 

Ultime Notizie

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Monday 18 June 2018 09:24:09

I parcheggi obbligatori ad uso privato quali opere di urbanizzazione sono esenti dall'onere di pagamento del contributo di costruzione

“è consolidato in giurisprudenza il rilievo secondo cui le controversie in materia di contributi concessori – involvendo questio...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 15.6.2018, n. 3702

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Monday 18 June 2018 09:11:05

Ricorso collettivo: l’ammissibilità dipende dall’identità delle situazione sostanziali

La Sesta Sezione del Consiglio di Stato con la sentenza del 15 giugno 2018 ha ritenuto di dare continuità all’indirizzo giurisprudenzi...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. VI del 15.6.2018, n. 3705

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Monday 18 June 2018 08:54:15

Le conseguenze della scadenza dell’efficacia del piano di zona

La  Quarta Sezione del Consiglio di Stato nella sentenza del 14 giugno 2018 ha affermato di condividere “l’impostazione esegetica...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 14.6.2018, n. 3672

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Friday 01 June 2018 09:35:16

Procedure di gara: le ipotesi delle clausole immediatamente escludenti

La Terza Sezione del Consiglio di Stato nella sentenza depositata in data 1 giugno 2018 ha richiamato i principi riaffermati recentemente dall&rsqu...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. III del 1.6.2018, n. 3299

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Wednesday 30 May 2018 08:59:45

Avvalimento e soccorso istruttorio: la guida ragionata delle massime di precontenzioso

L’Autorità Nazionale Anticorruzione ha pubblicato una Rassegna ragionata delle massime di precontenzioso in tema di avvalimento e socc...

segnalazione della Guida Anac pubblicata in data 28.5.2018

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Monday 28 May 2018 14:50:17

Processo amministrativo: l’inutilizzabilità della dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà

Nella controversia in esame la Quarta Sezione del Consiglio di Stato con la sentenza depositata in data 25 maggio 2018 ha affermato che al fine di...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 25.5.2018, n. 3143

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Monday 28 May 2018 14:38:34

Antenne radio: il dovere dell’ispettorato di intervenire in caso di interferenze

La Sesta Sezione del Consiglio di Stato nella sentenza depositata in data 25 maggio 2018 ha evidenziato che “- sotto il profilo dell’es...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. VI del 25.5.2018, n. 3149

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Monday 28 May 2018 14:30:43

L’adozione del provvedimento di acquisizione sanante e l'improcedibilità delle domande di restituzione e di risarcimento del danno

“Sulla scorta della consolidata giurisprudenza di questo Consiglio, tutte le aspettative di tutela del privato, risarcitorie e restitutorie,...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 25.5.2018, n. 3148

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Monday 28 May 2018 14:26:55

Abusi edilizi: l’ordine di demolizione ed il successivo provvedimento di acquisizione dell’area

La Quarta Sezione del Consiglio di adatto nella sentenza del 25 maggio 2018 ha ritenuto informato il motivo del ricorso con il quale si assume &ldq...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 25.5.2018, n. 3147

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Monday 28 May 2018 14:18:14

Permesso di costruire: la legittimazione a chiedere il rilascio del titolo abilitativo

In base all'art. 11, comma primo, del t.u. edilizia, il permesso di costruire è rilasciato al proprietario dell'immobile o a chi abbia titol...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 25.5.2018, n. 3143

Top