Thursday 28 September 2017 07:36:57

Giurisprudenza  Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio

La cessione di cubatura e l'obbligo di provvedere dell'amministrazione

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. VI del 27.9.2017

L’art. 31 cod. proc. amm. prevede che «decorsi i termini per la conclusione del procedimento amministrativo e negli altri casi previsti dalla legge, chi vi ha interesse può chiedere l’accertamento dell’obbligo dell’amministrazione di provvedere».

Presupposto per la proposizione di questa norma è che sussista un dovere di provvedere che l’amministrazione ha violato.

Nella specie, le parti pubbliche e private hanno stipulato un accordo urbanistico con il quale si è realizzata una cessione di cubatura da un terreno ad un altro terreno. 

In ordine alla natura giuridica del contratto di cessione di cubatura, prima dell’adozione dell’art. 2643, n. 2-bis, introdotto dal d.l. n. 70 del 2011, non applicabile ratione temporis, la dottrina e la giurisprudenza hanno a lungo dibattuto. In particolare, un primo orientamento riteneva che si trattasse di un contratto costitutivo di un diritto reale, che alcuni qualificavano atipico e altri, in ragione del principio del numero chiuso dei diritti reali, come tipico e in particolare riconducibile alla servitù di non edificare. Un secondo orientamento riteneva, invece, «si è in presenza di una fattispecie a formazione progressiva in cui confluiscono, sul piano dei presupposti, dichiarazioni private nel contesto di un procedimento di carattere amministrativo; a determinare il trasferimento di cubatura, tra le parti e nei confronti dei terzi, é esclusivamente il provvedimento concessorio, discrezionale e non vincolato, che, a seguito della rinuncia del cedente, può essere emanato dall'ente pubblico a favore del cessionario, non essendo configurabile tra le parti un contratto traslativo» (Cass. civ., sez. II, 24 settembre 2009, n. 20623).

Qualunque sia la ricostruzione preferibile, è certo che si tratta di un accordo che intercorre tra determinati soggetti, proprietari dei fondi, e l’amministrazione comunale. 

In questo contesto, l’appellante è un terzo estraneo all’accordo e in quanto tale non è legittimato a pretendere l’esecuzione dell’accordo stesso. Ciò anche in quanto la fase esecutiva presuppone un previo accertamento dell’effettivo inadempimento e delle conseguenze, private e pubbliche, che da quell’inadempimento possono derivare. Non è dunque assimilabile, contrariamente a quanto sostenuto all’appellante, la situazione di obblighi che nascono dalla legge che vietano determinati interventi edilizi con previsione della sanzione della demolizione e di obblighi che nascono dall’accordo tra parti, pubbliche e private, che, involgendo più soggetti, presuppongono una verifica delle reciproche eventuali inadempienze e delle conseguenze che ne possono derivare. Né varrebbe rilevare che l’amministrazione si sia autovincolata con l’adozione di un atto di diffida a demolire proprio in quanto la conclusione del procedimento presuppone la sussistenza di tutti i requisiti sopra indicati.

In definitiva, manca un dovere di provvedere, in ragione della fonte e del contenuto degli obblighi, idoneo a costituire il necessario presupposto dell’azione avverso il silenzio inadempimento.

Per maggiori informazioni scrica la sentenza.

 

Testo del Provvedimento (Contenuto Riservato)

 

Se hai già aderito:

Entra

altrimenti per accedere ai servizi puoi:

Abbonarti

oppure

Sostenere la fondazione

 

Ultime Notizie

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Thursday 14 December 2017 10:29:18

Appartenenza dei militari ai partiti politici: i paletti fissati dal Consiglio di Stato

“Militari, forze armate e di polizia – Diritti – Iscrizione a partiti politici – Possibilità – Assunzione cari...

nota della Giustizia Amministrativa alla sentenza del Consiglio di Stato del 12.12.2017, n. 5845

Incentivi e Sviluppo Economico - Thursday 14 December 2017 09:18:45

MIUR: Linee guida per la concessione delle agevolazioni finanziarie

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 289 del 12.12.2017 il decreto 13 ottobre 2017 del Ministero dell’Istruzione, dell&rsquo...

segnalazione del decreto del MIUR pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 289 del 12.12.2017

Procedimento Amministrativo e Riforme Istituzionali - Thursday 14 December 2017 08:44:29

In Gazzetta Ufficiale il Codice della Spettacolo

È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale  n. 289 del 12 dicembre 2017 la Legge 22 novembre 2017, n. 175 recante “Disposizi...

segnalazione della legge n.175/2017 pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 289 del 12.11.2017

Patto di Stabliità, Bilancio e Fiscalità - Thursday 14 December 2017 08:27:39

Canone concessorio non ricognitorio: il Consiglio di Stato torna sulla legittima applicazione da parte dei Comuni

Il Consiglio di Stato, Sezione V, con la sentenza n. 05071 del  2.11.2017 ha ulteriormente ribadito la legittima applicazione da parte dei com...

nota a cura dell’Avv. Alessio Foligno della sentenza del Consiglio di Stato Sez V del 2.11.2017 n. 5071

Giustizia e Affari Interni - Sunday 10 December 2017 07:00:27

Lo scioglimento del consiglio comunale per infiltrazione mafiosa

La Terza Sezione del Consiglio di Dtato nella sentenza depositata in data 7 dicembre 2017 ha affermato che “Lo scioglimento del Consiglio com...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. III del 7.12.2017, n. 5782

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Sunday 10 December 2017 06:53:59

Bandi di gara per lavori di bonifica ambientale: Il Consiglio di Stato ribadisce e conferma l’orientamento espresso anche dall’Anac secondo cui il requisito di iscrizione all’albo dei gestori ambientali é un requisito di partecipazione

Nella sentenza de...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. V del 7.12.2017, n. 5772

Contratti, Servizi Pubblici e Concorrenza - Sunday 10 December 2017 06:23:36

Atti convenzionali: la sola stipula di pregressi convenzionamenti, in assenza di trattative di rinnovo già avviate, non può aggravare la posizione della pubblica amministrazione

“Secondo l’indirizzo interpretativo più volte affermato dalla giurisprudenza in tema di rapporti concessori (cfr. Cons. Stato, s...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. III del 7.12.2017, n. 5780

Pubblico Impiego e Responsabilità Amministrativa - Sunday 10 December 2017 06:17:43

Ammissione alla prova orale: il voto numerico della commissione

La Quinta Sezione del Consiglio di Stato nella sentenza depositata in data 7 dicembre 2017 ha richiamato una giurisprudenza pacifica a tenore della...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. V del 7.12.2017, n. 5775

Uso del Territorio: Urbanistica, Ambiente e Paesaggio - Wednesday 06 December 2017 14:09:50

Vincolo a beni culturali: gli studi d’artista

La Sesta Sezione del Consiglio d Stato nella sentenza del 5 dicembre 2017 ha “premesso in linea generale che, secondo una condivisile imposta...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio d Stato Sez. VI del 5.12.2017, n. 5737

Patto di Stabliità, Bilancio e Fiscalità - Tuesday 05 December 2017 13:17:36

Contributo per i servizi di competenza statale anno 2017

Il Ministero dell’Interno, Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali informa che sono consultabili  le risorse finanziarie spet...

segnalazione del comunicato del Ministero dell’Interno Dipartimento Affari Interno e Territoriali del 4.12.2017

Top