Accesso e trasparenza amministrativa: solo nel giudizio in primo grado la parte può stare in giudizio personalmente, in Consiglio di Stato è necessario il difensore

In primo grado il ricorrente si era difeso in proprio, avvalendosi dell’art. 23 (difesa personale delle parti) del codice del processo amministrativo secondo cui "Le parti possono stare in giudizio personalmente senza l'assistenza del difensore nei giudizi in materia di accesso e trasparenza ammini ...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. VI del 23.5.2017

Occupazione di suolo pubblico: il silenzio dell'amministrazione sull'istanza non legittima l'esercizio dell'attività

Nella vicenda giunta innanzi alla Quinta sezione del Consiglio di Stato l’appellante sostiene che, nella pendenza di un’istanza finalizzata all’occupazione del suolo pubblico, l’inerzia serbata dagli organi comunali giustificherebbe l’avvio dell’attività richiesta e che un’opzione di segno diverso ...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. V del 23.5.2017

Urbanistica: l'esercizio della funzione pianificatoria

"In base a principi più che consolidati, l'esercizio della funzione pianificatoria (quale è quella sottesa all’adozione degli atti impugnati in primo grado) si caratterizza per l'ampio margine di discrezionalità attribuito all'amministrazione, con possibilità di censurare le scelte effettuate solo ...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. V del 23.5.2017

Porto d'armi: il Consiglio di Stato chiarisce quando può essere adottata la revoca o il diniego

La Terza sezione del Consiglio di Stato nella sentenza del 23 maggio 2017 ha affermato che "Nel nostro ordinamento, l’autorizzazione alla detenzione delle armi deve considerarsi eccezionale e le esigenze di incolumità di tutti i cittadini sono prevalenti e prioritarie, per cui la richiesta di porto ...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. III del 23.5.2017

IRAP: l'esercizio di professioni in forma societaria costituisce "ex lege" presupposto dell'imposta regionale sulle attività produttive

La Sesta Sezione della Corte di Cassazione con ordinanza depositata in data 19 maggio 2017 ha richiamato i principi affermati di recente dalle Sezioni Unite con sentenza n.7371/0216 secondo cui «l'esercizio di professioni in forma societaria costituisce "ex lege" presupposto dell'imposta regionale ...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza della Corte di Cassazione Sez. V del 19.5.2017

Bilancio comunale: il reato di falso

"Il bilancio di un ente pubblico territoriale, quale è un Comune, sia un atto pubblico (così espressamente Sez. 5, n. 2091 del 26/09/1995, Savino, Rv. 202656) perché promana dal consiglio comunale ed è un atto anche a valenza esterna e, per quanto attiene al bilancio consuntivo (nel caso di specie ...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza della Corte di Cassazione Sez. V del 19.5.2017

L'autenticazione della sottoscrizione da parte del pubblico ufficiale

Per consolidata giurisprudenza del Consiglio di Stato "l’autenticazione non può venire meno alla sua funzione essenziale e precipua, che è quella, appunto, di essere «l’attestazione, da parte di un pubblico ufficiale, che la sottoscrizione è stata apposta in sua presenza», come prevede l’art. 1, co ...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. III del 22.5.2017

Scorrimento di graduatorie o nuovo concorso: nessun diritto soggettivo degli idonei per l'ultrattività delle graduatorie ancora valide

La Sesta Sezione del Consiglio di Stato nella sentenza del 22 maggio 2017 ha affermato che "L’ultrattività ex lege delle graduatorie concorsuali non si traduce in un corrispondente obbligo di scorrimento delle graduatorie approvate ed ancora valide, né, di conseguenza, in un diritto soggettivo in c ...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico michetti della sentenza del Consiglio di Stato sez. VI del 22.5.2017

Concorsi: il criterio dell'anonimato delle prove scritte

"E' orientamento giurisprudenziale consolidato che il criterio dell’anonimato delle prove scritte delle procedure di concorso o selezione costituisce il diretto portato del principio costituzionale di uguaglianza di buon andamento e imparzialità dell’azione amministrativa, la quale deve operare le ...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico michetti della sentenza del Consiglio di Stato sez. VI del 22.5.2017

Abusi edilizi: la sanzione amministrativa della demolizione

La Sesta Sezione del Consiglio di Stato nella sentenza pubblicata in data 22 maggio 2017 ha affermato che "La sanzione amministrativa della demolizione ha ad oggetto esclusivamente la res abusiva; non consiste in una misura afflittiva volta a punire la condotta illecita bensì a ristabilire l’equili ...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico michetti della sentenza del Consiglio di Stato sez. VI del 22.5.2017

Danno erariale: il dies a quo di decorrenza del termine di prescrizione

Nella sentenza depositata in data 15 maggio 2017, la corte dei conti vento ha esaminato l’eccezione di prescrizione rilevando che nel caso di specie il diritto al risarcimento si prescrive in cinque anni, decorrenti “in caso di occultamento doloso del danno, dalla data della sua scoperta” (art. 1, ...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza della Corte dei Conti sez. giurisdizionale per la Regione Veneto del 15.5.2017

Il danno all'immagine della P.A.: i nuovi presupposti per l'azione erariale

 Per quanto riguarda la voce “danno all’immagine”, la Corte dei Conti sezione giurisdizionale per la Regione Emilia-Romagna nella sentenza del 15 maggio 2017 ha richiamato un proprio recente orientamento di cui alla sentenza n°73/2017 del 24/03/2017, secondo il quale, con l’entrata in vigore del D ...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti ddella sentenza della Corte dei Conti sez. giurisdizionale per la Regione Emilia-Romagna del 15.5.2017

L'atto di costituzione in mora non richiede l'uso di formule solenni né l'osservanza di particolari adempimenti

La Corte dei Conti, Sezione giurisdizionale per la Regione Lombardia nella sentenza depositata in data 16 maggio 2017 ha richiamato l'orientamento della Corte dei conti e del Giudice di legittimità (vedi Cass. n. 10926/2005, n. 10270/2006, n.2481/2007) in ragione del quale l'atto di costituzione in ...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza della Corte dei Conti sez. giurisdizionale per la Regione Lombardia del 16.5.2017

Danno erariale: la specifica e concreta notizia di danno che da impulso all'azione della Corte dei Conti

Nella sentenza depositata in data 17.5.2017 la Corte dei Conti, sezione giurisdizionale per la Regione Lazio ha rigettato l’eccezione di nullità per omessa indicazione in citazione della fonte della notizia di danno e per inesistenza di notizia di danno specifica e concreta rilevando in primis che ...

segnalazione della sentenza della Corte dei Conti Sez. giurisdizionale per la Regione lazio del 17.5.2017

Cittadinanza italiana: i presupposti per lo straniero nato in Italia che ne fa richiesta al raggiungimento della maggiore età

La Prima Sezione civile ha affermato che l’art. 4, comma 2, della l. n. 91 del 1992, che consente allo straniero nato in Italia e che vi abbia risieduto legalmente senza interruzioni fino al raggiungimento della maggiore età di chiedere la cittadinanza italiana, va interpretato nel senso che occorr ...

segnalazione della sentenza della Corte di Cassazione Sez. I del 17.5.2017

Noleggio con conducente: l'illecito amministrativo in caso di esercizio dell'attività in contrasto con le prescrizioni dell'autorizzazione

In tema di noleggio con conducente, l'esistenza di un contratto di appalto in virtù del quale l'autovettura adibita al servizio di autonoleggio sia a disposizione dei clienti del committente in giorni ed orari predeterminati esclude l'assimilazione della prestazione a quella svolta dai taxi - per e ...

segnalazione della sentenza della Corte di Cassazione Sez. II del 19.5.2017

La convalida del provvedimento annullabile

L’art. 21-nonies l. 7 agosto 1990 n. 241, prevede (co. 2) “la possibilità di convalida del provvedimento annullabile, sussistendone le ragioni di pubblico interesse ed entro un termine ragionevole”. In precedenza, e con ambito più limitato, l’art. 6 l. n. 249/1968, prevedeva che “alla convalida de ...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. IV del 18.5.2017

Detenzione di armi: sul rilascio dell'autorizzazione non incide il rapporto di parentela con un soggetto avente un precedente penale

"Pur essendo la materia delle autorizzazioni di polizia, concernenti la detenzione di armi, connotata da ampia discrezionalità dell’Amministrazione in ordine alla capacità del soggetto di non abusare del titolo di polizia, non può, tuttavia, assurgere ad unico elemento espressivo dell’affidabilità ...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. III del 19.5.2017

Mobbing: è necessario il disegno persecutorio e discriminatorio

La Terza Sezione del Consiglio di Stato nella sentenza depositata in data 19 maggio 2017 ha richiamato l’indirizzo giurisprudenziale prevalente ( ved. ex plurimis CdS sez. VI n. 1945/2015) secondo il quale anche uno o più atti illegittimi di gestione del rapporto in danno del lavoratore non sono, d ...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza del Consiglio di Stato Sez. III del 19.5.2017

TARSU e TIA: l'efficacia delle delibere e dei regolamenti comunali che stabiliscono le tariffe

Le regole contenute nello Statuto dei diritti del contribuente valgono anche per delibere e regolamenti comunali che non possono avere efficacia retroattiva se non nei limiti stabiliti da norme di legge. Pertanto le tariffe deliberate per Tarsu o Tia oltre il termine stabilito dalla legge possono ...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti della sentenza della Corte di Cassazione Sez. V del 11.5.2017

Malattie psichiche: il riconoscimento dell'Indennità di accompagnamento

La Sesta Sezione della Corte di Cassazione con ordinanza del 10 maggio 2017 ha affermato che "con riferimento all'incapacità di compiere gli atti quotidiani della vita ex art. 1 L. n. 18 del 1980 nel caso di malattie psichiche, questa Corte ha in più occasioni ribadito che l'indennità di accompagn ...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti dell'ordinanza della Corte di Cassazione Sez. VI del 10.5.2017

Imposta comunale sulla pubblicità: anche le indicazioni stradali e i segnali turistici sono insegne tassabili

"Le indicazioni stradali e i segnali turistici e di territorio che forniscono agli utenti informazioni necessarie o utili per la guida e la individuazione di località, itinerari, servizi e impianti, svolgono per la loro sostanziale natura di insegne, anche una funzione pubblicitaria tassabile" ai s ...

segnalazione del Prof. Avv. Enrico Michetti dell'ordinanza della Corte di Cassazione Sez. VI del 17.5.2017

Altre Notizie